Calcio in cifre

Calcio in cifre

di Marco Liguori

Dopo nove giornate di campionato, stando alle statistiche Panini Digital-Lega calcio, i granata sono molto più pericolosi (42,9%) dei blucerchiati (37,3%)

La Samp domani dovrà temere molto il Toro, nonostante il solo punto di differenza che le divide e la sua imbattibilità casalinga. Questo è il responso dettato dalle statistichePanini…

di Marco Liguori

Dopo nove giornate di campionato, stando alle statistiche Panini Digital-Lega calcio, i granata sono molto più pericolosi (42,9%) dei blucerchiati (37,3%)

La Samp domani dovrà temere molto il Toro, nonostante il solo punto di differenza che le divide e la sua imbattibilità casalinga. Questo è il responso dettato dalle statistichePanini Digital-Lega Calcio dopo le prime nove giornate di campionato: i blucerchiati dovranno però recuperare la partita con la Roma. Il dato sulla pericolosità è la discriminante tra le due squadre: i granata schiacciano i genovesi per 42,9% a 37,3%. Un dato molto confortante per De Biasi, che mercoledì ha ottenuto una vittoria scaccia crisi con l’Atalanta, e non è l’unico. Il Toro sovrasta il Doria anche per la capacità di attaccare la porta avversaria: 46,5% contro 39,5%. Buona anche la media dei tiri in porta: dopo le prime nove gare, la squadra granata ne ha piazzati cinque su un totale di 10, contro i quattro su 12 degli avversari. Praticamente pari la capacità difensiva (53% Doria, 53,3% Torino). Se si considerano questi dati assieme alla media del possesso palla (entrambe al 50%), le palle giocate (497 Samp, 506 Toro) e i minuti di supremazia territoriale (9’16" per blucerchiati, 8’37" granata) si evince che la squadra del presidente Cairo ha un rendimento superiore a quella del suo collega Garrone.
Infine, domani al "Luigi Ferraris" ci sarà la sfida tra i cannonieri delle due formazioni. In testa ci sono i granata Amoruso e Bianchi con cinque gol in totale contro i quattro messi a segno da Cassano e Del Vecchio. Chi sarà l’uomo decisivo tra essi?

 

Articolo pubblicato su gentile concessione dell’autore Marco Liguori:
http://marcoliguori.blogspot.com 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy