Calciomercato Torino, dietro i big quanti giovani: la linea verde è in difesa

Calciomercato Torino, dietro i big quanti giovani: la linea verde è in difesa

Focus on / Ben 8 i difensori centrali di proprietà del Toro nati tra il 1996 e il 2000

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Come da tradizione per il Toro, nel mercato di gennaio non sono arrivati grandi colpi ad effetto. I granata hanno effettuato, però, un gran numero di operazioni in entrata per il futuro. Le ultime ufficializzate in ordine di tempo sono quelle che riguardano Wilfred Singo e Alejandro Marcos. Proprio i due centrali classe 2000, arrivati da Denguele D’Odienne e Barcellona, si aggiungono ad una lunga lista di difensori centrali molto giovani e promettenti di proprietà del Torino.

LINEA VERDE – Bremer e Ferigra, classe ’97 e ’99 sono due prospetti molto interessanti a caccia di spazio con la prima squadra: il trasferimento di Lyanco può aprire diversi spazi ai due giovani. Con Ferigra, il Toro può puntare anche su Moris Sportelli, classe 2000: è lui il compagno di reparto ideale in Primavera dell’ecuadoregno e il Torino lo osserva con attenzione. Da non dimenticare i giocatori difensori mandati a farsi le ossa in prestito come Kevin Bonifazi. Può già vantare la vittoria di un campionato di Serie B e 6 presenze con il Toro in Serie A, nonostante i problemi fisici che lo hanno limitato. I granata lo hanno girato in prestito alla SPAL e il centrale di Rieti si sta imponendo: per lui già 11 presenze e 1 goal. Alessandro Buongiorno, 1999, sta ripercorrendo le sue orme. L’anno scorso l’esordio in Serie A col Toro, ora una prima parte di campionato da protagonista con il Carpi in cui sta sviluppando una duttilità fuori dal comune. Poi c’è Lyanco, fresco di prestito al Bologna, classe 1997: finora ha solo lasciato intravedere le doti che hanno convinto il Toro ad investire 9 milioni di euro su di lui.

ACQUISTI – Il calciomercato granata è andato ancora in questa direzione: giovani prospetti da far crescere per trovare le nuove colonne della difesa del futuro del Toro. Marcos rinforzerà probabilmente la Primavera, mentre Singo è un’operazione condotta dal ds Gianluca Petrachi già per la prima squadra e quando arriverà a Torino verrà inserito con calma. Entrambi avranno sicuramente gli occhi di Mazzarri puntati addosso: il tecnico, oltre alle certezze rappresentate da Izzo, Nkoulou, Djidji e Moretti sa di poter attingere ad un parco difensori ma di qualità. È un Toro che può guardare con ottimismo al futuro della propria retroguardia: la linea verde pagherà?

Kevin Bonifazi, classe 1996
Lyanco
, classe 1997
Gleison Bremer, classe 1997
Alessandro Buongiorno, classe 1999
Erick Ferigra, classe 1999
Alejandro Marcos, classe 2000
Wilfred Singo, classe 2000
Moris Sportelli, classe 2000

20 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Kalokagathia - 2 settimane fa

    É la prima volta che lo dico, a questo punto non ci son più dubbi, passo ufficialmente alla fazione dei “CAIROVATTENE”!!! Questa è una presa per il culo gigantesca, continuare a prender difensori a poco per poi rivenderli a buon mercato appena le loro prestazioni garantiscano utili di rilievo. Come ha detto qualcun’altro, fare questo trik con centrocampisti, trequartisti e attaccanti é più rischioso, perché son più costosi da comprare e non garantiscono prestazioni di livello. Ormai è palese: CAIROVATTENE!!
    Non sono risentito per il mancato acquisto nel mercato di riparazione, ma per l’ennesimo difensore di prospettiva. Cairo sei un baro vattene via a cercar fortuna altrove come il tuo caro amico Sinisa e porta con te pure testadighisa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Toro scatenato - 2 settimane fa

    Quanti giovani! Che si stia veramente costruendo il Toro del futuro? Una modo diverso e positivo di fare calcio in Italia? Un alternativa a società con bilanci fallimentari? Forse è veramente questo, e sarebbe meraviglioso , il Progetto di Cairo? Pensiamoci.. dopo il Fila, il Robaldo, e poi una Primavera che quest anno ci sta entusiasmando e che crea spirito di squadra anche tra i grandi della Prima. Ora questa sessione di mercato cosi lungimirante. Forse sta nascendo una vera cantera granata e se cosi fosse, avremo veramente la fortuna, fra un pò di anni guardando indietro, di considerare questo Presidente il migliore dai tempi di Novo e poi Pianelli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni (CAIROVATTENE) - 2 settimane fa

      Ahahahahahahahahahahahahahahah

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13963758 - 2 settimane fa

    Sì Vanni va bene così. Non abbiamo sprecato per i soliti cessi di gennaio, abbiamo responsabilizzato i 17-18 della rosa, investito nei giovani, alleggerito per il mercato serio estivo. Madama la marchesa sarai tu che ti fai intortare dalla stampa di regime. per me il Milan che spende 35mln per piatek non è un esempio ma uno schifo di un sistema che a noi ci azzero’ e mandò in b, mentre ad altri consente di riciclare 350mln.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Vanni (CAIROVATTENE) - 2 settimane fa

    Voglio il commento di Serino sulle strategie di mercato.Cosa pensa del direttore generale e dei suoi due killer che stanno uccidendo il Toro. O va bene così signora la marchesa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. maxxvigg1968 - 2 settimane fa

    l’attuale dirigenza è molto poco interessata alla prima squadra – penso la viva quasi come un fastidio necessario
    l’importante è che non vada in europa e non retroceda – in mezzo va bene qlunque piazzamento – tanto gli attuali calciatori sono tutti di passaggio in attesa di essere venduti (con relativa plusvalenza)

    il settore giovanile invece rappresenta l’autentica miniera d’oro – costi vicini allo zero con potenzialità di guadagni enormi

    ecco i nostri mercati ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Simone - 2 settimane fa

    Difensori come se piovesse!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-14016513 - 2 settimane fa

    qua la gente se ne va e nn arriva nessuno….che cazzo mi significa ? qua nn sono apposto…
    già siamo li li per buttare la stagione ,noi che facciamo lo spaccio dei giocatori ,edera visto che li davanti nn si segna si poteva dargli qualche opportunità’ ? no gli hanno aperto la porta per uscire dalla rosa….boooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Vanni (CAIROVATTENE) - 2 settimane fa

    Ci pigliano per il cubo e basta. 14 anni di NIENTE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. fabrizio - 2 settimane fa

    l’80% di questi nomi finira’ nel dimenticatoio assieme ai vari ajeti e compagnia bella

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. marcohelg_385 - 2 settimane fa

    muriel-gabbiadini-piatek-sansaone-traore’-murgia-kucka-

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 settimane fa

      “A gennaio non si trova nulla”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. granatadellabassa - 2 settimane fa

    Mi fa piacere che si investa nei giovani, un po’ anomalo che siano tutti difensori anche se sappiamo bene che Mazzarri dietro gioca a tre. Ma qui si parla di giovanissimi e forse dipende dal fatto che la Primavera è messa molto bene in attacco e a centrocampo ma meno in difesa. Boh, in ogni caso il settore giovanile sta andando alla grande da qualche anno a questa parte e quindi è giusto avere fiducia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni (CAIROVATTENE) - 2 settimane fa

      la prima squadra al contrario sta andando a rotoli

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-13964306 - 2 settimane fa

    abbiamo fatto un gran mercato di riparazione I giovani vanno bene pero’ un centrocampista centrale serviva adesso deve recuperare la forma jago,belotti e zaza devono far goal a partire gia’ da domenica a ferrara se si vuole sperare in qualcosa di piu’

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Il_Principe_della_Zolla - 2 settimane fa

    La linea verde del Torino FC è alla piemontese: “verd coma na gasìa”: letteralmente verde come un’acacia, significato: molto tirchio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Marcogol - 2 settimane fa

    Benissimo, assicurando il futuro, speriamo che siano tutti validi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni (CAIROVATTENE) - 2 settimane fa

      Oh si, tra un lustro presiniente farà pure dei soldi col Toro. Ma tu sarai felice del suo portafogli pieno. W i ragionieri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marcogol - 2 settimane fa

        Se hai voglia parliamo di toro, le provocazioni e le stupidate non mi interessano. Hai sbagliato persona e forse pure pagina web.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. user-13963758 - 2 settimane fa

    giochiamo con l’8-1-1

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy