Calciopoli, le richieste dell’accusa

Calciopoli, le richieste dell’accusa

Sanzioni pesanti per gli imputati di Calicopoli. Il procuratore Stefano Palazzi ha chiesto la squalifica di 5 anni per Moggi, Giraudo, Della Valle, Carraro e Lotito. La tesi della Procura è che non ci fosse "intento goliardico nelle telefonate, si mirava ad arbitraggi favorevoli". Per l’addetto agli arbitri del Milan, Meani, chiesti 5 anni di squalifca, per Adriano Galliani due anni. Per gli ex designatori Bergamo e Pairetto Palazzi…

di Redazione Toro News

Sanzioni pesanti per gli imputati di Calicopoli. Il procuratore Stefano Palazzi ha chiesto la squalifica di 5 anni per Moggi, Giraudo, Della Valle, Carraro e Lotito. La tesi della Procura è che non ci fosse "intento goliardico nelle telefonate, si mirava ad arbitraggi favorevoli". Per l’addetto agli arbitri del Milan, Meani, chiesti 5 anni di squalifca, per Adriano Galliani due anni. Per gli ex designatori Bergamo e Pairetto Palazzi ha chiesto l’inibizione di cinque anni da ogni incaro e ammende di 5 mila euro per ogni illecito commesso. Cinque anni di inibizione anche per gli ex arbitri De Santis e Lanese.

SOCIETA’

Per la Juventus il procuratore ha chiesto la retrocessione in C1 e 6 punti di penalizzazione, mentre Milan, Fiorentina e Lazio devono essere retrocesse in B e con punti di penalizzazione: 3 ai rossoneri, 15 a viola e biancocelesti.

ARBITRI

Gli arbitri coinvolti sono: Bertini, Dondarini, Rodomonti, Messina, Rocchi e Tagliavento. Per loro l’accusa chiede cinque anni di inibizione. Un anno di inibizione per Gianluca Paparesta, colpevole della mancata denuncia del "sequestro" dopo Reggina-Juventus. Un anno di inibizione anche per l’osservatore Aia Pietro Ingargiola, per il designatore dei guardalinee, Gennaro Mazzei, e per gli assistenti Babini e Puglisi.

La SENTENZA della Commissione d’Appello Federale (CAF) è attesa entro il 9 luglio. Poi ci sarà il giudizio d’appello della Corte Federale, che rappresenta l’ultimo grado, previsto entro il 20 luglio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy