Pescara-Torino: Campagnaro-Boyè, un duello tra gioventù ed esperienza

Pescara-Torino: Campagnaro-Boyè, un duello tra gioventù ed esperienza

Testa a Testa / I due giocatori di Pescara e Torino saranno molto vicini, cercando di prevalere

Il Torino, tra poco più di sei ore, scenderà in campo contro il Pescara nel match che varrà per la quinta giornata di questo campionato di Serie A: le due squadre arrivano in un modo alquanto simile al match, in cerca dello stesso obiettivo, ovvero quello di raccogliere tre punti per allontanarsi già adesso dalla zona calda, per non pensarci ulteriormente. Non sono condivisi gli obiettivi, invece, di due giocatori che prenderanno parte al match questa sera, ovvero Lucas Boyè e Hugo Campagnaro: oltre a non condividere lo stesso ruolo, vedremo anche che i due sono molto diversi l’uno dall’altro.

CAMPAGNARO – Il difensore ha l’obiettivo di svolgere il suo compito difensivo al meglio, cercando di annullare gli attacchi della squadra granata. Dalla sua avrà sicuramente l’esperienza, dati i 36 anni sulle sue spalle, che gli permettono di affrontare la sfida con un piglio senza dubbio diverso, conoscendo bene il campionato italiano. Il suo percorso per arrivare sin qui è stato particolare: dopo l’esperienza all’Inter, il giocatore si è svincolato a causa del mancato rinnovo del contratto, approdando così, nel 2015, al Pescara, che aveva le ambizioni (e le potenzialità) di tornare nella massima serie del nostro paese. Mettendosi a disposizione e lavorando duramente si è preso la maglia da titolare nel suo ruolo, e questa domenica avrà un giovane imbizzarrito da dover gestire…

Campagnaro, ai tempi dell'Inter
Campagnaro, ai tempi dell’Inter

BOYÈ – Il giovane imbizzarrito è proprio lui, classe ’96, 20 anni appena e tanta voglia di mettersi in mostra in Serie A: grazie agli infortuni capitati in casa Toro, il giocatore ha potuto ritagliarsi qualche spazio, scendendo in campo con l’Empoli per 90 minuti. Nonostante questo non è riuscito a gonfiare la rete e sbloccarsi, quindi, anche nel campionato italiano, dopo aver segnato alla Pro Vercelli il gol del 4-1 in Coppa Italia. Questa sera, per cercare di dimostrare all’opinione pubblica e anche a se stesso di essere un giocatore pronto per la Serie A, dovrà riuscire a superare un difensore alquanto tosto come Campagnaro: una prova sicuramente di livello.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy