Cesena, banco di prova per il Toro

Cesena, banco di prova per il Toro

Non sarà una gara facile quella che attende il Torino questa sera al Manuzzi di Cesena. I granata sono reduci da un periodo non brillante e, in settimana, la tifoseria ha espresso tutto il suo disappunto per gli ultimi risultati. Il Cesena, invece, sta dimostrando di non essere più, solamente, una bella sorpresa di inizio anno, ma di meritare ampiamente la posizione di classifica fino ad ora raggiunta. Gli uomini di…

Commenta per primo!

Non sarà una gara facile quella che attende il Torino questa sera al Manuzzi di Cesena. I granata sono reduci da un periodo non brillante e, in settimana, la tifoseria ha espresso tutto il suo disappunto per gli ultimi risultati. Il Cesena, invece, sta dimostrando di non essere più, solamente, una bella sorpresa di inizio anno, ma di meritare ampiamente la posizione di classifica fino ad ora raggiunta. Gli uomini di Bisoli hanno disputato un inizio di campionato esaltante, aiutati anche dal fatto di essere una matricola e quindi, almeno inizialmente, sottovalutati.  Ma ciò non deve togliere meriti ai romagnoli, che navigano in ottime acque grazie alla splendida organizzazione di gioco proposta. Organizzazione di gioco che latita nel Toro o che si vede solo a tratti.

Fortunatamente per Sereni, questa sera, saranno indisponibili gli attaccanti Bucchi e Duric. Tuttavia è sempre meglio tenere alta la guarda, anche perché fino ad ora il miglior realizzatore per il Cesena è stato il brasiliano Do Prado con quattro gol. Il fantasista ex Fiorentina sta vivendo un momento positivo con la maglia bianconera e ha ritrovato un buono smalto. Le qualità tecniche non gli sono mai mancate, ma ogni tanto la cattiveria agonistica e la voglia di lasciare un segno nella partita non erano così forti. Adesso, però, è in un ottimo  momento.

Questa sera sarà, dunque, un banco di prova importante per Bianchi e compagni. Di fronte ci sarà una compagine solida e ben messa in campo. La difesa dei romagnoli è la meno battuta del campionato ed ha subito appena 6 in 14 gare disputate. Non sarà, quindi, facile andare a rete. Questo non significa, però, che non ci siano rischi: il Cesena pur avendo incassato l’esatta metà dei gol dei granata, ha segnato quasi lo stesso numero di reti. A dimostrazione che si tratta di una squadra che cerca anche di fare male appena possibile.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy