Chievo-Torino 0-0, il film della partita: “La Noia”

Chievo-Torino 0-0, il film della partita: “La Noia”

Il titolo del film del 1963 diretto da Damiano Damiani come simbolo del pareggio ottenuto dal Torino al Bentegodi

di Redazione Toro News

L’APPROCCIO

VERONA, ITALY - APRIL 14: Mariusz Stepinski (R) of Chievo Verona competes with Nicolas Alexis Julio Nkloulou of Torino FC during the serie A match between AC Chievo Verona and Torino FC at Stadio Marc'Antonio Bentegodi on April 14, 2018 in Verona, Italy. (Photo by Dino Panato/Getty Images)

Non va oltre lo 0-0 il Torino nell’anticipo del sabato pomeriggio, sul campo di un Chievo per larghi tratti sovrastato ma mai colpito nel vivo: una partita che trascina con sé non poco rammarico in casa granata. I ragazzi di Mazzarri partono forte, con il giusto approccio e la voglia di sbloccare immediatamente il risultato: non passa neanche un minuto quando Ansaldi calcia per la prima volta verso i pali di Sorrentino, e le occasioni si susseguono nella prima frazione di gioco.

LEGGI: Le pagelle di Torino-Chievo 0-0
LEGGI: Mazzarri: “Speravo di vincere…”
LEGGI: Sorrentino: “Il granata mi è rimasto dentro”. E sulla Primavera…
LEGGI: Ansaldi: “Mancato solo il gol”

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. FVCG'59 - 7 giorni fa

    “ La Noia” e “Calma Piatta” sono perfettamente rappresentate dalle foto con rincon in primo piano: se contro una squadra come il Chievo giochi a centrocampo con uno come lui, incapace e veramente scarso coi piedi, non puoi stupirti se poi non vinci e/o non segni! Quanto sia scarso e inutile ormai lo sappiamo bene: non si può farlo sedere in panca?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. TOROHM - 1 settimana fa

    Il Chievo lotta alla morte per non retrocedere e nonostante tutto potevamo fare 4 gol pur non giocando una partita memorabile.Ansaldi belotti Ljaic a cose normali almeno una di queste occasioni sarebbe entrata.Con l’INTER abbiamo avuto la fortuna più a favore e oggi la fortuna a visto giallo e non granata.
    Siamo il Toro non un’altra saquadra e a noi la fortuna sorride sempre una volta MAI e poi MAI 2 volte di fila e per giunta la Dea bendata rivuole anche gli interessi.E dai che il palo di Ansaldi il tiro di Belotti e l’ultima serpentina di Ljaic se ricapita altre volte almeno una va dentro caz…….
    Siamo una squadra sfigata ormai mi sono rassegnato ma forse tifo Toro proprio per questo per riuscire a battere anche la sfiga.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. byfolko - 1 settimana fa

    Non ricordo di aver visto una partita più brutta e noiosa di questa, non fosse che giocava il Toro avrei spento dopo 20 minuti… ed ora abbiamo pure Nkoulou acciaccato. Se non recupererà col Milan sarà un bel problema, dato che è la vera colonna portante della squadra, forse l’unico veramente indispensabile. Uscito lui, la difesa ha ballato persino contro il Chievo, che è squadra davvero modesta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. prawn - 1 settimana fa

    potevamo prender due punti all’atalanta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 settimana fa

      Già.. Potevamo… Lasciando stare le responsabilità per il passato, non voglio più rivivere anche questa estate le nafandezze di mercato già viste. Spero che finalmente si prenda chi serve veramente e si punti da subito all Europa senza se e senza ma.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy