Chievo-Torino 0-0, le tre sentenze: un’occasione buttata, Ljajic e la difesa a tre i capisaldi

Chievo-Torino 0-0, le tre sentenze: un’occasione buttata, Ljajic e la difesa a tre i capisaldi

Analisi / Ecco cosa lascia il pareggio del Bentegodi: Belotti e Iago Falque assenti ingiustificati

di Nicolò Muggianu

LE CERTEZZE

AC Chievo Verona v Torino FC - Serie A

Un risultato non esaltante quello ottenuto dal Torino al Bentegodi. Uno 0-0 che lascia l’amaro in bocca ma che, allo stesso tempo, permette di capire i veri punti di forza e le certezze acquisite da Walter Mazzarri. La difesa a 3 si conferma ancora una volta molto solida. Dopo aver retto contro l’Inter, anche contro il Chievo i granata riescono a mantenere inviolata la porta di Sirigu che, a dire la verità, non è quasi mai impensierito dalle poche offensive clivensi. Ma non è tutto. Perché oltre alla buona tenuta tecnico-tattica, c’è da sottolineare la fiducia riposta dal tecnico di San Vincenzo nel ‘nuovo’ 3-4-1-2. Mazzarri infatti non rinuncia a Ljajic che, nonostante i problemini fisici patiti in settimana, si dimostra ancora una volta tassello fondamentale per la squadra. E soprattutto decide di non cambiare: anche nei momenti di difficoltà, il modulo resta sempre lo stesso con Bonifazi che rileva Nkoulou e Barreca ed Edera che rilevano rispettivamente De Silvestri e Iago Falque.

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13758358 - 8 mesi fa

    prawn dai troppo facilmente dell’infiltrato solo xchè non vuoi ti si dia torto. Riprenditi e rispetta chi la pensa diversamente da te. Tifo Toro da 46 anni, vivo in una città ‘nemica’ calcisticamente parlando. Bangladesh mi piace x la sua freschezza e voglia di calcio e non solo di mugugni e caccia alle streghe.
    impara da lui invece di dargli del gobbo
    mimmobg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. La Rovesciata Di Cristiano - 8 mesi fa

    Mi sembrava strano che dopo tre vittorie c’è ne potesse essere una quarta, cairo ha dato il contentino, perché il clima si stava surriscaldando troppo tra i tifosi, causa il girone di ritorno giocato in modo pessimo per centrare l’obiettivo stagionale: NON andare in Europa. Quest’estate aspettatevi da Mazzarri frasi del tipo” Europa progetto bienbale/triennale”. Un classico ormai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. prawn - 8 mesi fa

    grande nulla bangladesh è chiaramente un infiltrato, io non voglio essere suo amico

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mi sono addormentata a vedere il toro - 8 mesi fa

      concordo anche se ogni tanto qualche tuo intervento sembra un pochetto offensivo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. VivaBangladesheToroforsa - 8 mesi fa

        Ma tu perche dormi sempre? Dai sveglia ragazo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. VivaBangladesheToroforsa - 8 mesi fa

      Dai prawn siamo frateli no si puo fare così come quelli bianconeri che si odiano dai

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13758358 - 8 mesi fa

    grande vivabangladesh, alla faccia di chi non ti vuole essere amico e ti accusa di essere gobbo…nuovo spirito nuova mentalità!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. VivaBangladesheToroforsa - 8 mesi fa

      Grazie fratello granata come me

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Spadowsky - 8 mesi fa

    Ma dai!! In due partite con il Chievo abbiamo tirato su 2 punti… Sai che l’Atalanta gioca con l’Inter e la Samp con la gobbazza e non riesci a schiacciare i veronesi? Questa partita non era da vincere, era da stravincere se si vuole giocare in Europa…altrimenti viene da pensare male…e ditemi che nessuno di voi ha pensato come me…Poi se penso al pari della Fiorentina mi viene proprio il cristo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. VivaBangladesheToroforsa - 8 mesi fa

    Forza ragazi no e la fine del mondo dai. Qui tutti piangono sempre io mon capisco

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy