Chievo-Torino 0-1, Ola Aina: “Era importante vincere. Avrei pagato di tasca mia”

Chievo-Torino 0-1, Ola Aina: “Era importante vincere. Avrei pagato di tasca mia”

Le voci / Le parole del giocatore in zona mista: “Sapevamo che era necessario portare a casa i tre punti”

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Al termine di Chievo-Torino 0-1, in zona mista ha parlato Ola Aina: “Sapevamo che era necessario vincere, abbiamo approcciato con questa mentalità e ce l’abbiamo fatta. Penso che la squadra è cresciuta durante la partita, facendo sempre meglio soprattutto nel secondo tempo. Sono felice per la vittoria, alla fine siamo riusciti a segnare”.

Chievo-Torino 0-1, Mazzarri: “Abbiamo meritato. Belotti-Zaza con Iago? Certo che si può”

Aina prosegue: “Non penso che durante il primo tempo fossimo spaventati, li abbiamo studiati e nel secondo tempo abbiamo spinto molto e siamo riusciti a colpire. La mia occasione? Sì sono andato vicino al gol, peccato perché forse dovevo scegliere l’altro angolo, è stato bravo il portiere. Ma l’importante era vincere, più che la mia soddisfazione personale. Zaza? Questa squadra ha tanti giocatori forti, il gol è stato importante per lui, è il suo mestiere e ha dimostrato di saperlo fare. Avrei pagato di tasca mia per fare entrare quella palla, mancava poco. Il calcio italiano è molto diverso da quello inglese, il livello è molto alto e tattico. Obiettivi? Dobbiamo pensare partita dopo partita senza guardare troppo in là. La mia posizione? Non importa se a destra o a sinistra, io penso solo a fare bene e a lottare su tutti i palloni. Ora c’è il Frosinone: sappiamo che l’obiettivo sarà quello di vincere ancora, ce la metteremo tutta”.

Sul suo italiano ancora carente: “E’ vero, devo ancora migliorare. Adesso mi metto a studiare, mi do tempo sino a Natale per imparare a sostenere una conversazione“.

Ancora Aina a Torino Channel: “Cercheremo di lavorare ancora più duramente. Contro il Frosinone non sarà semplice ma vogliamo vincere. La mia prestazione? Mi ha convinto, mi sento bene, la squadra ha giocato bene ma c’è tanto da lavorare”.

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. FVCG'59 - 1 mese fa

    Complimenti! Sei arrivato da poco e dimostri di essere più Granata di tanti: continua così, a crescere, e ci darai tante soddisfazioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. BogaBoga - 1 mese fa

    Sono pochi i difensori italiani che riescono a tenergli testa quando parte palla al piede negli ultimi 30 metri.
    Mi piace un sacco questo ragazzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Toro71 - 2 mesi fa

    Tanto è inutile farci tante illusioni è arrivato al Toro con un prestito secco….a fine stagione torna al Chelsea.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 2 mesi fa

      Non è in prestito secco. Però ha un diritto di riscatto alto, intorno ai 10 milioni. Potrebbe anche diventare un affare prenderlo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Anonymus - 2 mesi fa

      Prima di scrivere, bisognerebbe almeno essere informati, si evitano brutte figure. Aina è in prestito con diritto di riscatto, che è fissato attorno agli 8 milioni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Granata69 - 2 mesi fa

    Penso debba stare a dx , sul suo piede potrebbe essere devastante e il fatto che dica che comunque per lui fa lo stesso pur di giocare, fa capire che ritiene di non essere nel suo ruolo . Con De Silvestri in campo ci sta che vada a sx, ma senza Lollo lui a dx e Berenguer a sx. Lo,spagnolo ha l’ottima qualità di rendere bene sia a dx che a sx. Probabilmente oggi , dopo l’infortunio di Lollo, Mazzarri ha preferito non sconvolgere quello che avevano preparato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13780428 - 2 mesi fa

    E anche i cross meglio oggi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. granatadellabassa - 2 mesi fa

    Ottimo prospetto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-14003131 - 2 mesi fa

    Meglio nel secondo tempo, peccato per quel tiro …

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy