Chievo-Torino 0-1: Zaza-gol toglie le castagne dal fuoco

Chievo-Torino 0-1: Zaza-gol toglie le castagne dal fuoco

Commento / Mazzarri la vince con i cambi: al Bentegodi finisce 0-1, decide il primo gol granata di Zaza

di Nicolò Muggianu

Finisce 0-1 il match del Bentegodi tra il Chievo di D’Anna e il Torino di Mazzarri. I granata trovano con grande fatica la prima vittoria stagionale in trasferta, in un match che ha fatto emergere più limiti che aspetti positivi. Dopo un primo tempo a dir poco soporifero in cui è il Chievo a rendersi pericoloso con più frequenza dalle parti di Sirigu, il Torino si dà una scossa nella ripresa.

ATTEGGIAMENTO – Nei primi minuti della ripresa però il canovaccio è lo stesso: i granata faticano a costruire e il Chievo prova a colpire in contropiede. Al 49′ discesa sulla sinistra di Giaccherini, che serve Cacciatore sovrapposizione. Il terzino gialloblu effettua un cross rasoterra preciso per Leris, che però spara alto di sinistro da ottima posizione. E’ l’occasione più importante del match fino a questo momento. Mazzarri allora decide di giocarsi la carta Zaza: al 58′ fuori un Edera poco ispirato e dentro il numero 11 con il compito di dare all’attacco un maggiore peso offensivo. Il Toro prova a prendere terreno e coraggio: al 23′ Berenguer si libera bene e serve in profondità Belotti. Il capitano del Torino però spedisce a lato.

CAMBI – D’Anna si accorge che l’inerzia del match sta cambiando e prova a dare nuova verve ai suoi: al 23′ entra l’ex Meggiorini ed esce uno stanco Birsa. Il Chievo si difende con ordine e il Torino mantiene con costanza il pallino del gioco, ma il possesso palla degli uomini di Mazzarri è spesso sterile e non porta a clamorose occasioni da gol. Al 30′ l’occasione più ghiotta per il Torino la costruiscono Zaza e Soriano: l’ex Sampdoria serve il numero 11, che si gira e scarica per l’accorrente Aina. Il tiro del terzino è potente ma Sorrentino dice di no. Al 33′ ancora Zaza: ottimo movimento in profondità, ma Sorrentino ancora una volta si supera e mette in corner. Nell’ultimo quarto d’ora è assolo granata: Mazzarri butta nella mischia anche Iago Falque, al rientro dall’infortunio. I granata premono e alla fine il gol arriva: al 43′ Zaza si incunea in area e batte Sorrentino con un tiro in anticipo su verticalizzazione di Berenguer. In pieno recupero il Torino potrebbe chiudere definitivamente i conti, ma Iago Falque manda fuori la sfera da posizione molto favorevole. Il Torino porta a casa una vittoria importante, arrivata in modo sofferto. Bene Mazzarri che con gli ingressi di Berenguer e Zaza ha cambiato la partita. Ma quanta fatica.

43 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. mauro69 - 2 mesi fa

    La fame che ho visto nell’ultima mezz’ora in un crescendo fino al fischio finale ci deve essere sempre se vogliamo ambire a determinati traguardi, altrimenti accontentiamoci di rimanere nel grigiore dell’anonimato, del vorrei ma non posso, del non è con le squadre sulla carta più forti che il Toro deve fare punti.
    No… Il Toro può e deve ambire a fare punti con tutti perché non esistono partite dal risultato già scritto. Neppure i derby. Chi fa questi ragionamenti diffonde una mentalità perdente che al solito non ci porterà da nessuna parte.
    Da parte mia sono contento del risultato di oggi, anche se troppo sofferto per la verità.
    Ma sono stufo di vedere certi primi tempi squallidi e vergognosi. Neppure un goal realizzato finora nei primi 45 minuti, da non crederci.
    Quindi magari evitiamo di prendere la camomilla prima di entrare in campo e svegliamoci una volta per tutte.
    FVCG forever

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14036712 - 2 mesi fa

    Va bene che il football è una materia opinabile su tutto ma scrivere come ha fatto il sig. Vanni che sia stato fatto lo scambio Soriano-Ljajic è una cavolata, questa si da primato, perché sono 2 calciatori diversissimi. Sara’ rimasto allo scambio Rincon-Benassi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. SiculoGranataSempre - 2 mesi fa

    Il primo tempo mi è sembrato di vedere il Toro di Obi e Acquah dell’anno scorso. In altre partire abbiamo visto che questa squadra ha più alte qualità di quelle espresse oggi. Troppi palloni persi, controlli e passaggi sbagliati: un disastro!!! Ma qual’è il vero Toro? Forse erano tutti terrorizzati. D’altra parte guardando la classifica LIVE mentre eravamo in pareggio c’era da rabbrividire: quartultimi!!! Non resta che provare Lukic davanti alla difesa, sperando di trovare una quadra per un centrocampo spesso inguardabile. Mi spiace per Meitè che ha giocato malissimo, secondo me. Speriamo che il gruppo si sblocchi e giochi più sereno e in modo più efficace. Vedremo, ma ho piccoli fuochi di pessimismo che cominciano a emergere. Vorrei tanto sbagliare!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. jimmy - 2 mesi fa

    Partita difficile contro un avversario tutto in difesa, entrata in campo di Zaza e Iago fondamentale. Vittoria che dà fiducia, ora servono altri 3 punti con il Frosinone per risalire ulteriormente la classifica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

    Senza gente di qualità, piedi buoni e schemi da giocare a memoria non si va da nessuna parte. I piedi di ghisa vanno d’accordo con le teste di ghisa e, vi prego non me ne vogliate, Liaijc doveva restare al suo posto, lo ripeterò fino alla noia!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 2 mesi fa

      Ah certo, il cambio Ljajic-Soriano e’ da guinness delle minchiate calcistiche.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Kalokagathia - 2 mesi fa

        Vi ricordo che Lijaic ci ha fatto patire un bel po’ coi sui atteggiamenti che hanno vanificato le sue prestazioni persanali, quelle di una squadra e di un allenatore che puntava molto sul suo estro e lo spogliatoio:il suo primo anno é stato ridicolo; Soriano ha delle ottime qualità e non gli manca la dedizione: dunque abbiate pazienza…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

          Ma fatto patire cosa, che ha risolto più partite lui da solo…poi se uno gli chiede di andare a fare anche il centrale in difesa diciamo che le cose cambiano un pelo!
          Ma dagli libertà di azione dal centrocampo a salire, a Liaijc, e poi vediamo se dai qualità alla manovra 8 volte su 10 oppure no!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. SiculoGranataSempre - 2 mesi fa

      Oggi piedi di ghisa veramente. Ma ho visto cose molto molto migliori da questa squadra: secondo tempo con Roma e Inter il centrocampo girava e aveva qualità. Ma sono come frenati, impauriti, non saprei…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Hagakure - 2 mesi fa

    Solo due note liete: il risultato finale e il rientro di Iago che è il cuore pulsante dell’attacco e lo ha dimostrato anche oggi, illuminando l’attacco e trasformando letteralmente la squadra negli ultimi 15 minuti.

    P.S.: grazie Meggiorini per il tuo svarione sulla nostra trequarti, trasformato in gol da Zaza nel più classico dei contropiedi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Madama_granata - 2 mesi fa

    X me buono Sirigu, come sempre una garanzia.
    Buon lavoro di Nkoulou, Izzo e Moretti in difesa.
    Centrocampo x me insufficiente: senza Baselli non è cambiato nulla, anzi!
    Un encomio a De Silvestri, sempre generoso, che, pur infortunato, continua ad immolarsi tentando di giocare ad ogni costo. Fuori luogo il giudizio di un tifoso che ha il coraggio di dire di lui: “sempre infortunato”! Un altro sarebbe stato fuori 2 mesi di fila, x rientrare in piena forma!
    In attacco Edera ha fatto poco, spegnendosi come gli altri, ma l’unico tiro a fil di palo del primo tempo è stato suo! Belotti lotta e ci mette buona volontà, ma è in piena crisi. Un momento nero dal quale speriamo esca quanto prima; da riconoscergli, ripeto, la buona volontà.
    Buono Zaza,che corre e gioca con grinta e determinazione da quando entra in campo fino al gol! Miracoloso Falque: appena entra lui, tutto cambia, e il toro va in gol

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kalokagathia - 2 mesi fa

      Dai Madama hai ancora il coraggio di giustificare Baselli….?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 2 mesi fa

        L’ho detto più volte: Baselli è in periodo-no, come tanti suoi compagni, in particolare tutto il centrocampo.
        A mio parere, però, non gioca peggio degli altri. Non condivido che tutte le colpe e gli errori siano imputati a lui. Infatti oggi era assente, e gli altri del centrocampo sono stati o pasticcioni o assenti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. rogozin - 2 mesi fa

          Credo che da baselli ci si debba aspettare di meno: i periodi si sono stati rari; il poverino è di carattere fragile e i piedi sono quello che sono.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      MORETTI è arrivato al capolinea! Anche ieri indecisioni e minchiate, Col Chievo ancora ti può andare bene, ma ormai ha fatto il suo tempo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-14003131 - 2 mesi fa

    Partita vinta meritatamente. Contava vincere e si è vinto. Poi tanta sofferenza per 60 minuti. Però si è vinto nel finale perché si è voluto vincere, amen.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. silviot64 - 2 mesi fa

      È ironico il tuo commento vero ? Era il Chievo, rammento .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. granatadellabassa - 2 mesi fa

    Mazzarri corregge i suoi errori di formazione e il Toro vince.
    Mancando Iago, Zaza non può star fuori pur con tutto il bene che voglio a Edera e Parigini. E non capisco nemmeno il voler proporre per la seconda volta consecutiva un De Silvestri che stava male.
    Poi può essere anche un caso che sia l’asse Berenguer – Zaza a confezionare il gol ma la logica imponeva il loro utilizzo dall’inizio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Granatissimo1973 - 2 mesi fa

    Vedete che oggi anche il punticino di Bergamo brutto quanto si vuole acquista un altro peso. Dopo il patatrac col Napoli fare quattro punti in due trasferte rognose non era facile. Il gioco deve migliorare ma il gruppo c’è e sta col mister sennò col xazzo dopo Napoli facevi questi 4 punti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 2 mesi fa

      La tua diagnosi e’ solo ridicola. E’ cambiato il risultato ed atteggiamento perche’ ha messo la difesa a 4 e sono entrati Iago e Zaza. Il resto sono minchiate per difendere l’indifendibile. Se giochi solo per non prenderle i risultati saranno sempre squallidi e puoi perdere facilmente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-14036712 - 2 mesi fa

    Oggi c’è stato il risultato ma non la prestazione,con quest’ultima arriveranno le vittorie nelle prossime 2 partite contro Frosinone e Bologna. Sottolinerei l’assist vincente di Berenguer, ragazzo polifunzionale ma di qualità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. jilali - 2 mesi fa

    prendiamoci sti 3 punti…ce molto da fare ancora…mi piace meite ma oggi non era meglio far giocare lukic o baselli…meite è rimasto a Torino oggi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 2 mesi fa

      Meite’ non e’ il fenomeno che qualcuno crede. E’ un giocatore medio con piedi buoni ma di una lentezza esasperante tipo Tachsidis. Certo l’alternativa e’ Baselli che e’ tutto dire.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. toroDOC - 2 mesi fa

    Ci sono ancora 31 partite. Pur togliendo 6 punti dei derby, ci sono ancora 86 punti a disposizione. Qualcosa in più si è visto. Aspettiamo a darci per vinti ed a chiedere cambi di allenatori o acquisti a gennaio almeno fino alla fine del girone di andata. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kalokagathia - 2 mesi fa

      Si ma abbello, aspettiamo a darci vinti anche per i punti nel derby.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. mauro69 - 2 mesi fa

      Sì ma allora tanto vale non giocarli neppure i derby se sono già persi, sai quante incazzature in meno?
      Ragazzi, questi atteggiamenti da perdenti ci condanneranno sempre!!! Quando la finiremo???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. user-13722864 - 2 mesi fa

    Avete visto come ha esultato Belotti sul gol? È uno dei pochi che ci tiene davvero quindi basta criticarlo. Con i palloni giusti i gol li fa. Teniamocelo stretto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Michele Nicastri - 2 mesi fa

      Berenguer gli ha dato almeno due palloni che qualsiasi attaccante di serie A avrebbe buttato dentro.
      Speriamo si ritrovi… ma non lo si può aspettare in eterno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Leo - 2 mesi fa

        Pero’ anche lui ha fatto un assist a Falque che era un gol fatto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Michele Nicastri - 2 mesi fa

    Iago e Berenguer irrinunciabili!
    Zaza: speriamo si sblocchi, prenda fiducia e soprattutto si integri nel sistema di gioco. Io ero molto critico su questo acquisto, non sono ancora super-convinto ma almeno per oggi faccio mea culpa.
    Belotti: malino… speriamo in bene ma ormai il periodo oscuro dura da maggio 2017, il Belotti dei 26 gol si è visto solo da settembre 2016 ad Aprile 2017. Non si vive di soli ricordi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Orson - 2 mesi fa

    Secondo me oggi è andata bene, ma abbiamo buttato 70 minuti nel cesso. Ci sono giocatori che Mazzarri non toglierebbe nemmeno se con una gamba in meno ma che per me non ci stanno proprio: mi riferisco in particolar modo a Rincon. E’ vero che recupera tanti palloni, ma ne perde un’infinità e tutte le volte che ha la palla tra i piedi rallenta la manovra: se questo è il nostro regista, per forza che siamo prevedibili e non segnamo mai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. user-13780428 - 2 mesi fa

    Il centrocampo deve essere assolutamente irrobustito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Filadelfia - 2 mesi fa

    Da salvare il risultato. La poca qualità davanti quando manca Falque è evidente. Speriamo che Zaza e Soriano entrino in forma presto e che Falque non abbia infortuni. Mi preoccupa po’ la condizione di Belotti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Granatissimo1973 - 2 mesi fa

    Fate poco gli skizzinosi la juve qui ha vinto nel recupero. Una pernacchia a tutti quelli che dopo due partite già dicevano Zaza che l’abbiamo preso a fare. Una doppia pernacchia ai tanti che pregustavano in tonfo oggi per chiedere l’esonero di Mazzarri, stasera a cena per voi minestra riscaldata e torsoli di pane :)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 2 mesi fa

      Questo o e’ un bambino di 10 anni o e’ proprio scemo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rogozin - 2 mesi fa

        Modera i termini.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. user-13973712 - 2 mesi fa

    partita veramente brutta ragion per cui questi tre punti sono oro puro. Più che Zaza è stato Iago a cambiare la partita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 2 mesi fa

      Iago, grazie al cielo, è ancora nostro! Ripartiamo da lui!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Michele Nicastri - 2 mesi fa

      Iago numero uno! Speriamo stia sempre bene e speriamo che Soriano entri in forma per dargli una mano.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. robertozanabon_821 - 2 mesi fa

    Ci volevano i 3 punti, ma c’è molto da fare. Tiriamo il fiato per qualche giorno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Scott - 2 mesi fa

    Grande Simone Zaza. Ora sistemare il centrocampo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. prawn - 2 mesi fa

    Se giocassimo sempre come negli ultimi 10 minuti non ci sarebbero problemi, ma basterebbe anche solo giocare i primi 10/20 di ogni partita cosi’, per incanalarle come si deve, invece c’e’ ansia, paura. Mah.

    Zaza merita piu’ spazio, ripeto per l’ennesima volta che al Gallo un po’ di panca farebbe moolto bene.

    CMQ contro il frosinone per di piu’ in casa si devono far giocare gli interpreti che hanno chiuso a verona, magari facendo riposare moretti (graziato oggi da un giallo grosso come una casa)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. FVCG'59 - 2 mesi fa

    Prendiamo questi 3 punti d’oro e non aggiungiamo altro.
    Tantissimo il lavoro da fare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy