Comi lotta ma non segna, Suciu cresce

Comi lotta ma non segna, Suciu cresce

E’ stata un’altra giornata interlocutoria per i giovani granata in prestito tra serie B e Seconda Divisione soprattutto perché molti come Sperotto e Scaglia pagano la cattiva condizione fisica ma anche delle rispettive squadre.


SERIE B – Bene Gianmario Comi (nella foto) anche se non è stato decisivo come al solito con la sua Reggina….

E’ stata un’altra giornata interlocutoria per i giovani granata in prestito tra serie B e Seconda Divisione soprattutto perché molti come Sperotto e Scaglia pagano la cattiva condizione fisica ma anche delle rispettive squadre.


SERIE B – Bene Gianmario Comi (nella foto) anche se non è stato decisivo come al solito con la sua Reggina. Prova comunque di sostanza la sua, sopra la sufficienza anche se come sette giorni prima Gerardi, entrato al suo posto prima di metà ripresa, è stato decisivo per la rimonta dei calabresi. Nella Juve Stabia che ha pareggiato a Varese meglio Suciu che sta sempre più prendendo in mano il centrocampo dei campani rispetto a Verdi, troppo a corrente alternata. Nel Varese (in rete il solito Ebagua) non ha giocato Fiamozzi che ultimamente vede quasi sempre la panchina. Stesso destino per Simone Benedetti impegnato con lo Spezia a Sassuolo (sconfitta 3-2) e per Gomis con l’Ascoli che ha pareggiato in casa contro la Pro Vercelli.


PRIMA DIVISIONE – In attesa di Marco Migliorini che sarà impegnato questa sera non posticipo sul campo del Lecce, mentre Milani non è stato convocato dal FeralpiSalò che ha pareggiato il derby con il LUmezzane, spazio nel girone A per Filippo Scaglia autore di una prova sotto la sufficienza nel Cuneo battuto della Cremonese mentre Sperotto nel Carpi ha giocato l’ultima mezz’ora della gara persa a Bergamo contro l’Albinoleffe e anche in questo caso è stata una prestazione sotto tono. Come quella di Marco Chiosa nella Nocerina battuta dal lanciatissimo Perugina. In campo, ma solo per gli ultimi tre minuti, anche Gorobsov.


SECONDA DIVISIONE – Discreta la prova di Alessio Vita con il Monza che ha impattato in casa contro il Venezia (in rete Gasbarroni su rigore) mentre Franchno era squalificato. Male invece Taraschi che è entrato da inizio ripresa nel Casale travolto dal Sant’Arcangelo senza incidere. E nella netta sconfitta del Vallée d’Aoste a Renate (0-4) nessun granata in campo, con il solo Fiore in panchina.

Redazione TN

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy