Contro la Lazio turnover? Più o meno…

Contro la Lazio turnover? Più o meno…

di Edoardo Blandino

Dopo la bruciante sconfitta patita domenica in casa contro la Roma, è ora tempo di Coppa Italia. La squadra di Novellino affronta nell’altro Olimpico l’altra romana. I granata sono arrivati ieri nella capitale e stasera scenderanno in campo contro la Lazio. Dopo il match infrasettimanale Rosina e compagni non torneranno a Torino, ma rimarranno in ritiro presso “La…

Commenta per primo!

di Edoardo Blandino

Dopo la bruciante sconfitta patita domenica in casa contro la Roma, è ora tempo di Coppa Italia. La squadra di Novellino affronta nell’altro Olimpico l’altra romana. I granata sono arrivati ieri nella capitale e stasera scenderanno in campo contro la Lazio. Dopo il match infrasettimanale Rosina e compagni non torneranno a Torino, ma rimarranno in ritiro presso “La Borghesiana”, dal quale poi partiranno alla volta di Lecce. Ma prima bisogna affrontare i biancocelesti. Gli allenamenti a porte chiuse non permettono di avere molte informazioni, tuttavia trapela lo stesso qualche indicazione. Il presunto diverbio tra tecnico e giocatori, che ha portato all’esclusione di diversi titolare domenica pomeriggio, dovrebbe essere superato e pare che le scelte di Novellino non siano influenzate da eventuali punizioni. Tra i pali ci sarà ancora una volta Calderoni, che non è dispiaciuto nell’ultimo match, ma che dovrebbe lasciare di nuovo il posto a Sereni in campionato. In difesa scelte quasi obbligate, visti i soli cinque convocati. Torna Natali dal primo minuto in coppia con Di Loreto al centro della difesa. Sulla sinistra verrà proposto ancora una volta Ogbonna, confermatissimo in attesa del pieno recupero di Rubin e Pisano, mentre sulla destra spazio a Colombo. A riposo quindi Dellafiore in vista del match-salvezza contro il Lecce. A centrocampo, sulla sinistra, toccherà a Saumel, mentre a destra ballottaggio Abate-Vailatti, con il primo favorito. Nella zona centrale asse tutta ex-rosanero: si registrerà il lieto ritorno in campo di Corini, assente addirittura da Torino-Cagliari di inizio stagione, e assieme al numero 5 ci sarà Barone, squalificato in campionato. In avanti, salvo sorprese, panchina iniziale per Rosina (a riposo in vista di Lecce?) e spazio alla coppia di attaccanti arrivati in estate Amoruso-Bianchi, ma non è da escludere che Novellino ci ripensi e alla fine inserisca il capitano dal primo minuto.

Ecco la probabile formazione: (4-4-2) Calderoni; Ogbonna, Natali, Di Loreto, Colombo;  Saumel, Barone, Corini, Abate; Amoruso, Bianchi. A disp. Sereni, Dellafiore, Vailatti, Diana, Dzemaili, Rosina, Stellone