Coppa Italia / Torino-Lazio 0-2 : Così non va

Coppa Italia / Torino-Lazio 0-2 : Così non va

Primo tempo all’Olimpico / Granata spenti e sotto di due gol

Davanti a pochi intimi che tuttavia non fanno mancare il proprio dissenso verso la campagna acquisti, il Toro di Giampiero Ventura affronta all’Olimpico la Lazio di Stefano Pioli, e lo fa con qualche novità di formazione. La principale è l’inserimento di Pontus Jansson sulla linea mediana accanto a Gazzi.

LA DIFESA – La retroguardia, con i tre titolarissimi Maksimovic, Glik e moretti, appare abbastanza sicura nella copertura e nell’impostazione, con un discreto possesso palla, ma viene infilata dal velocissimo contropiede di Keita, che salta Maksimovic e insacca al 12′ con un preciso diagonale. Troppo morbida invece a resistenza opposta al gol di Klose al minuto 30

IL CENTROCAMPO – Jansson per l’occasione schierato in mediana non sfigura, ma non brilla nemmeno, così come Gazzi: i due contengono bene, ma non riescono a creare gioco, mentre sembra fin da subito vivace Omar El Kaddouri, con alcune buone giocate e alcuni buoni suggerimenti in avanti perle due punte, anche se da una sua palla persa nasce il gol di Keita. Sugli esterni Darmian sembra meno ispirato di altre volte, mentre Molinaro viene chiamato poco in causa dai compagni

L’ATTACCO – Non è mai bello ripetersi, ma il reparto offensivo appare ancora una volta insufficiente, con un desolante zero alla voce tiri in porta, se si esclude un velleitario colpo di testa di Amauri bloccato da Berisha. Troppo poco per tentare di ribaltare il risultato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy