Coppa Italia, Torino-Pescara 2-1: Acquah e Baselli, oro colato…

Coppa Italia, Torino-Pescara 2-1: Acquah e Baselli, oro colato…

Primo tempo all’Olimpico / Autorete di Ichazo per il vantaggio ospite, poi i nuovi acquisti ribaltano il risultato

Falsa partenza da parte dei granata, Ichazo sbaglia l’uscita su un corner e il Pescara passa in vantaggio. Dopo dieci minuti, Baselli pareggia i conti, sfruttando l’assist filtrante di Quagliarella, al termine di un’azione avvolgente. Quindi il raddoppio granata firmato da Acquah, ma andiamo con ordine.

Pronti, via! Ricomincia la stagione del Torino. I granata ripartono dallo stadio Olimpico e sfidano il Pescara di Oddo, nella gara valida per il terzo turno di Coppa Italia.

Dall’ultima volta sono cambiate tante cose, non c’è più Matteo Darmian che aveva salutato il proprio pubblico a maggio dopo l’atto conclusivo del campionato contro il Cesena. Ci sono invece tanti volti nuovi, molti di questi già in campo. Da Baselli ad Acquah, fino ad Avelar schierato largo a sinistra nel 3-5-2.

Fuori a sorpresa Maksimovic, in questa gara di Coppa Italia, coinvolto e forse disturbato dalle insistenti voci di mercato che lo vedono fortemente corteggiato dal Napoli. Al suo posto Ventura manda in campo Bovo e se il tandem offensivo formato da Maxi Lopez e Quagliarella fatica a carburare in avvio, la difesa regge bene la partenza sprint degli abruzzesi.

Caprari appare come il più attivo nella formazione di Oddo e nei primi 5 minuti spaventa due volte la retroguardia granata. Dapprima con una punizione che sfiora l’incrocio della porta difesa da Ichazo, poi sfiora il palo opposto sessanta secondi dopo.

Il gol è nell’aria, tanto è vero che al 17′ il Toro va sotto: angolo per i biancazzurri, Fornasier tutto solo batte a colpo sicuro e coglie il palo. La carambola non lascia scampo ad Ichazo, uscito male e con i tempi sbagliati, autorete.

Il gol suona la sveglia ai granata – vecchio vizio trascinatosi dalla scorsa stagione – i granata alzano il pressing e dopo dieci minuti trovano il pari. Bruno Peres brucia tutti sulla destra, mette in mezzo per Quagliarella il quale rigioca il pallone per Baselli: filtrante da urlo, gol e il pubblico dell’Olimpico può esultare.

I granata ci prendono gusto, tornano in carreggiata e ribaltano il risultato con Acquah: di freddezza il centrocampista raddoppia. Nella ripresa il Torino dovrà chiudere il discorso, senza commettere altri errori di distrazione, in modo tale da mettere in cassaforte il passaggio del turno ai sedicesimi di Coppa Italia.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Yuri - 2 anni fa

    Che sfiga Ichazo, ha reagito bene, però :). Sù, daje raga….forza!.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy