Cristian Molinaro, voto 6: stagione sfortunata ma il riscatto arriva al derby

Cristian Molinaro, voto 6: stagione sfortunata ma il riscatto arriva al derby

Il pagellone / Stagione caratterizzata dai problemi fisici per il terzino

di Marco De Rito, @marcoderito

Cristian Molinaro ad inizio stagione era partito, nelle gerarchie di Mihajlovic, leggermente sopra sia ad Avelar che a Barreca ed infatti ha disputato da titolare le prime quattro partite di campionato, dimostrando esperienza ed affidabilità anche se qualche distrazione di troppo ed una corsa che non più ai livelli delle stagioni precedenti iniziano sin da subito a far venire qualche dubbio.

Griezmann, no allo United: Mourinho può puntare su Belotti

La partita contro l’Empoli però diventa un incubo per lui, al 32′ è costretto a lasciare il campo per Barreca per un problema fisico che dopo la partita si verrà a scoprire che era la rottura del legamento crociato. Una doccia fredda sia per il terzino che per Mihajlovic che con due terzini sinistri su tre ai box è costretto a dare massima fiducia a Barreca, poi ben ripagata, ma con il rischio di rimanere a corto di giocatori in quella zona del campo. Dopo diciotto giornate trascorse in tribuna a guardare i suoi compagni ritorna in panchina in occasione del match contro il Pescara dove il Toro vince per cinque reti a tre ma l’ex Stoccarda non vede il campo di gioco, così, la settimana successiva, viene spedito alla squadra di Coppitelli saltando la trasferta di Roma ma giocando 90′ contro la Primavera del Pescara mettendo in cascina minuti preziosi.

foto Twitter
foto Twitter

Dopo aver assistito dalla panchina anche le gare contro Fiorentina e Palermo ritorna in campo nella partita contro la Lazio dove il Toro perde per 3-1 ma il terzino rileva Baselli al termine della prima frazione di gara, andando a rinforzare il reparto difensivo granata. Ritrovato il campo gioca dal 1′ contro Inter, Udinese e Cagliari in quest’ultimo match rimedia una distorsione ed è costretto a stare fuori ancora. Ritorna in occasione del derby della Mole dove effettua la partita del riscatto giocando un ottimo match e risultando tra i migliori in campo in un Torino che ha veramente dato il tutto per tutto ed ha subito il gol del pareggio solamente nei minuti di recupero.

Molinaro

Il giocatore ha dimostrato grande grinta e determinazione in questa stagione riuscendo a recuperare nei migliori dei modi gli infortuni che si sono succeduti quest’anno, fattore non da poco per un trentatreenne. Il suo campionato è stato costellato da alti e bassi dovuti soprattutto ai problemi fisici ed in questo Toro sicuramente non può rappresentare il futuro ma può essere un rincalzo di lusso. Le stagioni avanzano e nel suo ruolo bisogna essere veloci e scattanti caratteristiche che con il passare delle stagioni si addicono sempre meno a Molinaro. In ogni caso il terzino ha rinnovato sino al 30 giungo 2018, quindi resterà ancora alle dipendenze di Mihajlovic ma il titolare sembra esser diventato Antonio Barreca.

Campionato
Presenze 10
Reti segnate 0
Assist 2
Minuti giocati 751
Cartellini gialli 2
Cartellini rossi 0
VOTO 6
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. prawn - 1 anno fa

    Dopo l’infortunio ho visto il miglior molinaro di sempre.
    Sara’ che la difesa era proprio scarsa… Poi e’ calato

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy