Cristiano Lucarelli: “Al Toro e al Parma esperienze forti e grandi emozioni”

Cristiano Lucarelli: “Al Toro e al Parma esperienze forti e grandi emozioni”

Esclusiva TN, il doppio ex di Parma – Torino: “I granata possono giocarsela per un posto in Europa League”

Alla vigilia di Parma – Torino abbiamo contattato un grande doppio ex della sfida, Cristiano Lucarelli, bomber granata dal 2001 al 2003 e al Parma nella stagione 2008/2009, con la promozione in serie A. Per lui anche un’esperienza sulla panchina degli Allievi Nazionali gialloblu, con cui ha vinto il campionato nella stagione 2012/2013. Con noi ha parlato del Torino, del suo passato e della difficile situazione dei ducali 

Buon pomeriggio Lucarelli, domani si dovrebbe giocare Parma- Torino: il suo pronostico di questa partita?

Beh, alla luce degli ultimi fatti per il Parma sarebbe una grande impresa se riuscisse a disputare una partita mentalmente serena, ma credo che Il Torino parta con il favore del pronostico, vista appunto la situazione della squadra emiliana.

Lei è legato a queste due società, può descriverci le due rispettive esperienze?

Diciamo che io sono legato a tutte le società con cui ho giocato o che ho allenato (o quasi tutte), ma è chiaro che queste due piazze sono tra quelle che mi sono rimaste dentro per tanti motivi. Con il Parma ho giocato e mi ha dato anche la possibilità di iniziare ad allenare vincendo uno scudetto ed una supercoppa con gli allievi, il Toro è una di quelle squadre che ti entra dentro e quindi sono esperienze forti, sono grandi emozioni. Quindi le ritengo due esperienze diverse ma per entrambe le squadre nutro un grande affetto.

La differenza fra il Torino in cui giocava lei e quello attuale?

Mah, noi eravamo una squadra più operaia, questa invece è una squadra forte con un allenatore altrettanto forte che al di là dei vari moduli che ha cambiato in questi anni continua sempre a produrre un gioco propositivo, per cui ritengo Ventura un tecnico fra i più preparati. Ogni qual volta lo incontro infatti non perdo occasione per fargli i complimenti in quanto, ripeto, al di là del modulo in campo le sue squadre fanno sempre la partita e questa non è certo una cosa da poco.

Secondo lei il Toro riuscirà a conquistare in classifica un posto in Europa?

Beh non saprei, il Torino quest’anno ha giocato tantissime partite e se quindi riuscirà a conservare quella freschezza atletica sicuramente potrà dire la sua ancora una volta per conquistare anche in questa stagione un posto in Europa League.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy