Dal San Paolo una notizia: il Torino è vivo

Dal San Paolo una notizia: il Torino è vivo

Napoli-Torino 2-1 / Granata sempre in partita pur in condizioni difficili. Il passo avanti c’è stato, ora la prova del nove contro l’Empoli

Quagliarella, Gol e highlights, Di Bello
numeri, insigne, statistiche
Molinaro, torino, Probabili Formazioni
Sarri, Maxi Lopez, Koulibaly
ventura

La partita del San Paolo contro il Napoli non si presentava sotto i migliori auspici per il Torino, reduce da due partite tra le peggiori degli ultimi anni, mai in grado di vincere la prima partita dell’anno solare da quando è iniziata la gestione Cairo e costretto dal calendario a giocare sul campo di una squadra che la prima gara dell’anno la vince da quattro anni, e che ha vinto 17 partite delle 24 disputate in tutta la stagione, piena di qualità, con davanti il centravanti più forte del campionato.

Napoli-Torino: La direttaLe pagelleLe parole di VenturaLe parole di Molinaro

E’ arrivata una sconfitta che era – diciamolo – piuttosto pronosticabile, contro una squadra che può lottare per vincere il campionato. Ma la partita ha detto che la versione del Torino da encefalogramma piatto di fine 2015 può essere archiviata in fretta. I granata, anche approfittando del fatto di non avere nulla da perdere, hanno trovato compattezza, reggendo bene nei momenti di maggiore sofferenza per poi trovare un pari meritato che ha disorientato il Napoli per qualche minuto. Poi è stato concesso il secondo goal, che ha deciso la partita; e nella ripresa i granata non sono riusciti a trovare il colpo del pari, ma hanno costretto gli azzurri a rimanere sul chi va là fino al 95’, restando a galla e  non subendo altre occasionissime, se si eccettua la traversa di Insigne su punizione e il diagonale velenoso nato da una giocata personale di Mertens (e in questo c’è lo zampino di un super Glik).

Ora i granata sono attesi alla vera prova del nove. Domenica arriva l’Empoli allo Stadio Olimpico e il Torino deve dimostrare di aver fatto quadrato, acquistando quel carattere e quella personalità che sono mancati in qualche occasione di troppo. La strada per ritornare Toro inizia a essere tracciata? La scossa può essere arrivata? Presto per dirlo. Quello che si può dire è che il Torino è vivo: dalla partita del San Paolo, si può e si deve trarre la spinta giusta per proseguire nel modo giusto in questo gennaio che molto dirà su quello che sarà il campionato del Torino 2015-2016.

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. spindoktor_25 - 2 anni fa

    Bradley Damon se vinci cosa critichi?..Che vinci?..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

    Io non vedo l’ora di ricominciare a vincere ma non per rinfacciare chi come me critica la squadra perché perde senza giocare e senza tirare fuori le palle, io non vedo l’ora di vincere perché tifo TOR0 e se io ora critico la squadra è perché c’è un perché e ci sono dei responsabili perché si perde, come c’è un perché e ci sono dei protagonisti quando si vince, nulla è frutto del caso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Brawler Demon - 2 anni fa

    Non vedo l’ora che si ricominci a tirare, a macinare gioco e punti, così, magari, qualche pseduo tifoso starà nuovamente muto.
    Chi critica, dovrebbe avere il coraggio di farlo anche nei bei momenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Pazko - 2 anni fa

    Non è stato un gran Toro, ma già meglio di quello con l’Udinese. Ora come ora la squadra e’ questa e , con l’Empoli, dobbiamo soltanto incoraggiar li. Non vogliamo mica che sprofondino ancora più in basso in classifica!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Torquemada - 2 anni fa

    Sartori, invece che scrivere certe idiozie la smetta una buona volta di attaccarsi alla bottiglia e farsi le canne…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Frank Toro - 2 anni fa

    Non abbiamo trovato il colpo del pari??? Quanti tiri in porta abbiamo fatto nel secondo tempo?
    Il Napoli ogni volta che cercava il vantaggio faceva pressing alto e metteva pressione. Quando era in vantaggio semplicemente gestiva. Noi non abbiamo mai impensierito il loro portiere. Se questo è un Toro vivo vi avviso che molti tifosi durante ste partite non si addormentano dolo per il nervoso che fa venire gioco di Ventura…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy