Dal Toro alla Nazionale, Belotti alla prima vera chance in azzurro

Dal Toro alla Nazionale, Belotti alla prima vera chance in azzurro

Qualificazioni a Russia 2018 / Il Gallo, dopo lo spezzone di gara giocato contro la Spagna, potrebbe partire titolare nel match contro la Macedonia. Benassi dalla panchina

4 commenti

È per certo il punto più alto della carriera di Andrea Belotti, quello che il Gallo sta vivendo in queste settimane tra Torino e Nazionale. Non solo i gol in granata, infatti: per l’attaccante di Calcinate si profila anche un ruolo da titolare nel match che vedrà l’Italia impegnata contro la Macedonia a Skopje: bocciata la coppia Eder-Pellè, con quest’ultimo allontanato dal ritiro a seguito dello sgarbo commesso nei confronti di Ventura, in occasione del cinque negato al ct, in campo contro i balcanici potrebbe dunque scendere una coppia che dalle parti di Torino conoscono molto bene, Immobile-Belotti.

Si andrebbe così a riformare il tandem offensivo distintosi già nei primi sei mesi del 2016 sotto la Mole. Adesso Immobile è alla Lazio, ma Ventura si augura che i due ritrovino il feeling della scorsa stagione, proprio sotto la sua guida. Per Belotti si tratta della prima occasione da titolare: dopo gli spezzoni di gara giocati contro Francia e Spagna, e il forfait per il match con Israele, il Gallo avrà finalmente le sue opportunità in azzurro, potendo mettersi in mostra e dare il suo contributo per un periodo consistente di tempo.

Una chance più che meritata, visto che Belotti si è dimostrato a più riprese come uno degli attaccanti italiani più in forma in questo avvio di stagione, nonostante un infortunio – quello precedentemente citato in Nazionale – l’abbia tenuto fermo per qualche partita. Dovrebbe invece partire dalla panchina Marco Benassi, centrocampista aggregato dall’Under 21 per sostituire il milanista Montolivo: il ragazzo potrebbe farsi trovare pronto per un eventuale esordio nella selezione maggiore, ma al momento come mezz’ala è indietro nelle gerarchie. Continuando così in granata, però, anche lui avrà le sue occasioni.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Placebo75 - 2 mesi fa

    Senza voler riaccendere polemiche, ma se penso che l’attuale coppia in attacco della Nazionale poteva essere tranquillamente la nostra… Vabbè…
    Due cose sul Gallo:

    1- NON FARTI MALE!
    2- (opinione di parte) Attualmente sei il più forte, con ancora qualche margine di miglioramento. Hai caratteristiche uniche, SEI IL TORO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dbGranata - 2 mesi fa

      Placebo, vedo che abbiamo le stesse speranze più o meno! :) Su Belotti e Immobile sarebbe stato un sogno, ma credo che Immobile si sia comportato davvero male per poi fare il “grande” nella Lazio. Io rimango contento del mio trio Ljiaic (boyé), Belotti e Iago!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Placebo75 - 2 mesi fa

        Sarebbe stato il ‘fascino’ della coppia di attaccanti giovane e italiana…. come siano andate davvero le cose, ormai non ha più importanza, la vita va avanti e confido che il buon Adem, a breve, ce lo faccia dimenticare del tutto. Diversamente, non potrei MAI pensare ad un Toro senza il Gallo. Che il fato ce lo preservi a lungo!!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. dbGranata - 2 mesi fa

    Solo 3 cose:

    1. Per favore non fatevi male
    2. Fate vedere che siete voi il futuro e non gente come Pellé e Montolivo
    3. Rendete onore al Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy