Dalla speranza Nazionale al cambio ruolo: Baselli, il Parma per limare gli errori

Dalla speranza Nazionale al cambio ruolo: Baselli, il Parma per limare gli errori

Focus On / Il centrocampista granata domani dovrebbe partire titolare prendendo il posto di Meite squalificato

di Redazione Toro News

Daniele Baselli sta vivendo un buon periodo di forma. Il numero 8 granata è andato a segno per due giornate consecutive contro Frosinone e Bologna confermandosi su buoni livelli anche contro Fiorentina e Sampdoria; rispetto ad un inizio di campionato in cui ha avuto alti e bassi che gli hanno causato anche qualche malumore da parte del pubblico, ora sembra aver trovato un rendimento costante e una continuità nella qualità delle giocate e nelle prestazioni. Domani allo Stadio Olimpico Grande Torino contro il Parma di D’Aversa dovrebbe partire titolare occupando il ruolo di interno di centrocampo al posto di Meite squalificato, dopo aver giocato nelle ultime partite da trequartista insieme a Iago Falque.

LIMARE LE SBAVATURE – Baselli ripartirà dalla gara contro la Sampdoria, che lo ha visto protagonista di una prestazione positiva come trequartista, macchiata però da un’ingenuità evitabile. E quando Mazzarri ha asserito di aver individuato delle sbavature da limrare, il tecnico granata si riferiva certamente anche all’unico gol subito nel match contro i blucerchiati. Il rigore trasformato da Quagliarella dopo la respinta di Sirigu è stato causato da un fallo ingenuo proprio da parte di Baselli. In quell’occasione il numero 8 granata non è stato in grado di temporeggiare travolgendo Praet in area di rigore. Con i granata in vantaggio per 3 a 0, per i doriani si è trattata solo di un’illusione della rimonta, tanto che, qualche minuto dopo, Izzo ha segnato la rete del 4 a 1, chiudendo definitivamente il discorso.

SPERANZA NAZIONALE – Resta comunque un periodo personale complessivamente soddisfacente. E grazie alle prestazioni messe in campo dall’ultima sosta per le nazionali ad oggi, il centrocampista granata può sperare in una chiamata del CT della nazionale azzurra Roberto Mancini. L’Italia affronterà prima il Portogallo sabato 17 novembre nell’ultima partita del girone della Nations League e dopo gli Stati Uniti in amichevole martedì 20 novembre. Baselli ha già assaporato l’azzurro sotto la gestione di Mancini nelle amichevoli dello scorso giugno, esordendo a Torino contro l’Olanda. Già nella giornata di oggi verranno diramati i convocati per la prossima finestra internazionale, e quindi Baselli arriverà al match con il Parma già sapendo se sarà riuscito o meno a riconquistare la Nazionale. Sia in un caso che nell’altro dovrà essere bravo ad approcciare nel modo giusto la partita con gli emiliani, che ha una posta in palio importante per le ambizioni granata.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13999465 - 1 settimana fa

    il mio personale parere sarebbe di provare Lukic al posto di Meite e lasciare Baseĺli nella posizione delle ultime partite

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Madama_granata - 1 settimana fa

    Per conto mio il ruolo ideale per Baselli, quello in cui si esprime a più alti livelli, è quello di trequartista.
    Bisogna fare di necessità virtù, quindi arretriamolo, certo, ma poi non lamentiamoci se non sarà brillante come al solito e se farà qualche fallo di troppo!
    E non torniamo a dire che è “troppo leggero”: non è certo un “armadio” (scusate il termine) come Meité, o una “roccia” come Rincon, lo sappiamo, per questo infatti gioca meglio più avanzato, scattante, veloce, pronto a fare “assists” e a tirare in porta.
    Retrocedere x difendere, andare incontro all’avversario x contrastarlo, fare da “diga” a centrocampo, insomma, non è propriamente il suo mestiere; tuttavia speriamo che riesca ad adattarsi al ruolo nel migliore dei modi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SiculoGranataSempre - 1 settimana fa

      Ma d’altra parte rispetto al francese è più bravo in costruzione, più veloce e reattivo (quando e se vuole)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Bischero - 1 settimana fa

    Commento originale robertozanabon821. Mi hai strappato un sorriso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. robertozanabon_821 - 1 settimana fa

    Lasciamo tranquillo Baselli. Sono già stati espressi i vari giudizi di ammiratori e detrattori che fanno parte del “bagaglio” di ogni giocatore. Mazzarri è impegnato, con grande bravura secondo me, a ricavare il meglio da ognuno dei nostri ragazzi secondo le loro capacità e anche oltre. Non siamo il Real Madrid che può andare a fare “la spesa” scegliendo tra Tartufi e Aragoste, ma possiamo fare un ottimo “minestrone” ricco di verdure fresche e profumate. Viva la “Bagna Caoda”, viva l’onestà e viva il Toro !!!…e buon appetito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. SiculoGranataSempre - 1 settimana fa

    Speriamo che corra e non si faccia espellere in quella zona nevralgica del campo. Il Parma riparte in contropiede e lui sarà il primo a trovarsi di fronte il portatore di palla. Calma con grinta please!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 1 settimana fa

      Si vero ma loro non hanno panchina lunga e sono molto scarsi tecnicamente, esclusi un paio di giocatori. Credo metteranno Grassi al posto di Stulac e non è un fulmine di guerra. Baselli ,inoltre, conosce bene il ruolo per averlo già ricoperto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy