De Biasi ha deciso: Muzzi-Abbruscato

De Biasi ha deciso: Muzzi-Abbruscato

Borgaro – Si è dovuto attendere l’allenamento di rifinitura per vedere schierata la formazione titolare che domenica affronterà il Verona. Al campo sportivo "Walter Righi" di Borgaro, davanti a non più di 30 tifosi, i granata hanno disputato l’ultima seduta di lavoro prima della partenza per Verona. Riscaldamento e partita a tutto campo. Questo l’undici che ha indossato le pettorine e inizierà…

Borgaro – Si è dovuto attendere l’allenamento di rifinitura per vedere schierata la formazione titolare che domenica affronterà il Verona. Al campo sportivo "Walter Righi" di Borgaro, davanti a non più di 30 tifosi, i granata hanno disputato l’ultima seduta di lavoro prima della partenza per Verona. Riscaldamento e partita a tutto campo. Questo l’undici che ha indossato le pettorine e inizierà la gara al "Bentegodi" (4-4-2): Taibi – Martinelli, Melara, Brevi, Balestri – Lazetic, Gallo, Ardito, Ferrarese – Muzzi, Abbruscato.

Gianni De Biasi ha guidato l’allenamento – concluso con schemi da calcio piazzato – pretendendo massima concentrazione e tenendo alta la tensione, come testimonia il richiamo a mille decibel nei confronti di Doudou, che protestava per un fallo: "Che c… vuoi? – ha esclamato l’allenatore – Non stiamo facendo la finale di Coppa Campioni! Pensa a giocare!".

Il tecnico trevigiano ha sciolto dunque le ultime riserve, confermando in attacco la coppia Muzzi-Abbruscato, mentre in difesa rientrerà capitan Brevi, che avrà al suo fianco Matteo Melara. Buone notizie per Jacopo Balestri, regolarmente al suo posto: l’infiammazione al ginocchio sinistro va molto meglio. Sulla destra, il ballottaggio tra Nicola e Martinelli è stato vinto da quest’ultimo. A centrocampo, nessun dubbio su Gallo-Ardito e Lazetic esterno a destra. Sulla sinistra agirà, invece, Claudio Ferrarese, che De Biasi ha preferito ad Enrico Fantini.

A Verona si profila l’ennesima panchina per Alessandro Rosina "che può essere decisivo a partita in corso" come ha spiegato l’allenatore più volte. Lo stesso discorso vale per Stellone. Non partirà col gruppo Raffaele Longo, alle prese con una elongazione del flessore della coscia destra.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy