É un Toro sprecone: lo dicono i numeri

É un Toro sprecone: lo dicono i numeri

Contro la Lazio / 5 occasioni da rete, solo una concretizzata. 13 lanci lunghi a vuoto e 21 palle perse

1 Commento
Belotti, Le pagelle di Torino-Lazio, numeri

Sì, è un Toro sprecone. Lo ha fatto capire tra le righe il tecnico Ventura, gli ha fatto eco l’attaccante Belotti con quel: “Le partite bisogna chiuderle prima”. Ora arrivano i numeri a confermare la sentenza che diventa a questo punto definitiva.

numeri
Torino-Lazio i numeri del match

PALLE PERSE – Se il possesso palla è stato a favore dei biancocelesti, i quali però hanno concentrato gli sforzi solo a 30 minuti dalla fine, ciò che ha fatto la differenza è stato il rapporto tra le palle perse e quelle recuperate. Per la prima volta in stagione il Torino si ritrova in difetto sotto questo aspetto, in particolar modo se al computo dei palloni perduti, si aggiungono anche i lanci lunghi sbagliati.

numeri
Torino-Lazio i numeri del match

SCARSA PRECISIONE – Un mancanza di precisione che ha inciso non solo in fase di impostazione, ma anche in quella di finalizzazione. La squadra di Ventura ha calciato ben 11 volte in porta, centrando lo specchio solamente in 4 occasioni. Poco, troppo poco per punire a dovere un avversario che per almeno sessanta minuti non sembrava in partita. I granata hanno quindi graziato la Lazio, la quale ha risposto con un cordiale gol del pari. E se non ci fosse stato il palo a salvare Padelli – la prestazione del portiere questa volta non si discute – a quest’ora staremmo commentando probabilmente l’ennesima sconfitta.

torino lazio numeri del match 2
Torino-Lazio i numeri del match

OCCASIONI DA GOL – É un Toro sprecone, dicevamo in apertura. Lo si nota ancor di più dal dato fornito dalle statistiche ufficiali della Serie A, le quali sottolineano come i granata abbiano creato molte più occasioni da rete rispetto  ai biancocelesti. Su cinque possibilità nitide di trafiggere Marchetti, la squadra di Ventura è riuscita a concretizzarne soltanto una, con Belotti: rapido e lesto a ribadire in rete la sfera, dopo la conclusione velenosa del compagno Acquah.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Scott - 11 mesi fa

    41% di possesso palla (fatto per 80% in difesa) è troppo poco per vincere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy