Empoli-Torino Prepartita, ”Castellani”

Empoli-Torino Prepartita, ”Castellani”

nostro inviato a Empoli
Alessandro Brunetti

 

Una splendida giornata di sole accoglie giocatori e tifosi granata allo stadio Castellani. I pullman delle due squadre sono già arrivati allo stadio da qualche minuto e i giocatori granata, stanno ora prendendo confidenza con il campo.

Pratali si sofferma a parlare con i suoi ex dirigenti, mentre Lazarevic, cuffie in testa, gironzola…

nostro inviato a Empoli
Alessandro Brunetti

 

Una splendida giornata di sole accoglie giocatori e tifosi granata allo stadio Castellani. I pullman delle due squadre sono già arrivati allo stadio da qualche minuto e i giocatori granata, stanno ora prendendo confidenza con il campo.

Pratali si sofferma a parlare con i suoi ex dirigenti, mentre Lazarevic, cuffie in testa, gironzola concentrato per il campo. C’è anche Cairo ad accompagnare la comitiva granata. Il patron parla fittamente con il direttore sportivo Petrachi.

L’atmosfera all’interno dello stadio appare serena, con i tifosi granata che hanno raggiunti compatti il terreno di gioco. Secondo le stime della vigilia, dovrebbero essere 4-5000 le presenze empolesi al Castellani, mentre per il Toro è più difficile azzardare una previsione visto che oltre ai 300 biglietti staccati nei giorni scorsi, sono molti i tifosi che si mischieranno a quelli toscani nella tribuna centrale. Per ora lo stadio è pressochè vuoto, qualche sparuta presenza dei tifosi biancoblu.

Cairo e Petrachi parlano a lungo con Claudio Onofri, bandiera genoana, cresciuto però nelle giovanili granata.

Esplode un petardo all’esterno dello stadio, ma la situazione rimane tranquilla.

Entrano ora in campo i portieri di entrambe le squadre per iniziare il riscaldamento. Bassi e Rubinho con il preparatore atletico da una parte, Pelagotti e Handonovic dall’altra.

Ora tutte e due le compagini sono entrate sul terreno di gioco per la sessione di riscaldamento. Lerda ha suddiviso l’undici iniziale in due mini squadre con pettorine di colore diverso. Rubinho, intanto, viene “bersagliato” dal preparatore dei portieri.

Il pubblico granata, intanto, entra alla spicciolata. Il settore a loro assegnato, è pieno per metà. I tifosi granata sono ora accodati all’ingresso del settore ospiti in attesa di entrare nello stadio.

Ora Antenucci e Bianchi sono impegnati in una sessione di tiri in porta.

Una parte della tifoseria granata non è ancora riuscita ad entrare allo stadio. Probabilmente ci sono problemi con i tornelli. Si alzano fischi in direzione degli steward.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy