Esterni, ora tocca a voi!

Esterni, ora tocca a voi!

La parola agli esterni. Nella partita di domenica, contro un Padova che sarà messo in campo da Dal Canto con il consueto 4-3-3, sarà proprio agli interpreti delle fasce laterali che si chiederà di fare la differenza. Toccherà a loro provare a mettere in difficoltà i terzini veneti e regalare cross e palloni invitanti alle punte, considerando che De Paula e Di Nardo (il probabile sostituto di El Shaarawy) difficilmente…

La parola agli esterni. Nella partita di domenica, contro un Padova che sarà messo in campo da Dal Canto con il consueto 4-3-3, sarà proprio agli interpreti delle fasce laterali che si chiederà di fare la differenza. Toccherà a loro provare a mettere in difficoltà i terzini veneti e regalare cross e palloni invitanti alle punte, considerando che De Paula e Di Nardo (il probabile sostituto di El Shaarawy) difficilmente rientreranno con continuità a protezione della linea difensiva.

Gabionetta anche nella partitella di ieri ha dimostrato di essere in ottima forma e le sue accelerazioni potrebbero davvero rivelarsi decisive,soprattutto se non gli toccherà fare il terzino aggiunto come ad Empoli, dove comunque si disimpegnò molto bene.

Oltre al brasiliano, Lerda potrà poi contare anche su tutti gli altri laterali, cosa accaduta molto raramente quest’anno per un motivo o per l’altro. Vasta possibilità di scelta, quindi, per il tecnico fossanese, anche a partita in corso, con i rientri di Lazarevic e Gasbarroni. Per contro il Toro dovrà essere bravo a non lasciare troppi spazi ad Italiano, il cuore del gioco padovano. Fondamentale che anche la seconda punta vada a pressare la principale fonte di gioco, per non mandare fuori giri De Vezze e De Feudis ben prima del triplice fischio arbitrale. E’ qui che si deciderà la partita.

(foto: M. Dreosti)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy