Europa League / Zenit-Torino, il Petrovskij Stadium sarà l’averno infuocato

Europa League / Zenit-Torino, il Petrovskij Stadium sarà l’averno infuocato

Verso Zenit-Torino / Sold-out nell’impianto russo, i tifosi locai pronti a creare una bolgia per accogliere i granata. Temperature rigidissime: sfida sotto zero San Pietroburgo

Temperature ghiacciate all’esterno, bollenti all’interno. Per degli ottavi di Europa League, il Torino sfiderà lo Zenit San Pietroburgo in un’atmosfera surreale, infatti, la gara (stando alle previsioni) si disputerà con una temperatura al di sotto degli zero gradi.

Clima bollente, invece, sugli spagli dove ormai sarà tutto esaurito. Nel fortino russo, stadio che ha la capienza massima di 21.570 spettatori, nonostante la rigida temperatura sotto lo zero che vige da quelle parti, i tifosi russi hanno acquistato tutti i biglietti a disposizione (ne sono rimasti circa 400 liberi, come informa il club locale).

La squadra di Ventura sta per atterrare e a breve tasterà fisicamente il terreno di gioco del Petrovskij Stadium. Domani, Glik e compagni giocheranno in clima da ghiaccio-bollente. Per scrivere un altro piccolo pezzo, della grande storia granata.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy