Fiorentina e Torino: cammini paralleli

Fiorentina e Torino: cammini paralleli

Verso Fiorentina-Torino/ Arrivate entrambe in difficoltà allo scontro diretto nel girone d’andata, ora tutte e due le squadre si trovano nel miglior momento della stagione

Commenta per primo!

Questa sera si affrontano Fiorentina e Torino, due formazioni in ottima salute, entrambe reduci da un pareggio in Europa League (anche se quello dei viola ai fini della qualificazione ha un peso specifico maggiore essendo stato ottenuto in trasferta). Vediamo come sono cambiate le due squadre rispetto alla sfida dell’andata, che all’Olimpico di Torino si concluse 1-1.

GRANATA TRASFORMATI – La trasformazione maggiore è stata quella dei ragazzi di Ventura: nel girone d’andata arrivarono alla sfida contro i viola con quattro punti conquistati (in quattro partite) ma soprattutto con soli due gol realizzati, entrambi nella partita contro il Cagliari. Era l’inizio di quel Toro abulico e completamente incapace di segnare che sarebbe durato fino al derby perso con la Juventus. Negli ultimi mesi invece i granata si sono completamente rigenerati: nelle prime quattro partite del girone di ritorno sono arrivati dieci punti (10!) e 10 gol fatti, e adesso la squadra di Ventura veleggia spedita a sole tre lunghezze di distanza dal sesto posto che quasi sicuramente (visto che le semifinaliste della Coppa Italia sono tutte in ‘zona Europa’) vorrebbe dire Europa League.

CAMBIO DI PASSO DELLA FIORENTINA – Anche a Firenze però rispetto alla partita di fine settembre si può sorridere, e molto. Quando arrivò al match contro il Torino nel girone d’andata infatti la squadra di Montella aveva segnato ancora meno dei granata: un solo gol, anche se in classifica aveva cinque punti. Dopo una prima fase di campionato molto altalenante, a causa anche di una incredibile serie di infortuni, soprattutto in attacco, la Fiorentina si è però ritrovata. Arriva a questa sfida reduce da 6 risultati utili consecutivi, e nelle prime quattro partite del girone di ritorno si è portata a casa otto punti, oltre che essersi conquistata il diritto di giocare contro la Juventus le semifinali della coppa nazionale. Anche la classifica sorride: la Fiorentina con 38 punti è quarta, distante appena quattro punti dal terzo posto che vuol dire preliminari di Champions League

DUE SQUADRE LANCIATISSIME – Allo stadio Franchi stasera si troveranno quindi due squadre che non solo hanno le tifoserie gemellate, ma che sono entrambe lanciatissime verso i rispettivi obiettivi e reduci da una serie di ottimi risultati. Hanno tutte e due ben figurato in Europa e si sfidano in quello che è il miglior momento della stagione sia per gli uomini di Ventura che per quelli di Montella. Ci si aspetta quindi un match spettacolare: per il Toro sarebbe già un successo allungare ulteriormente la striscia di imbattibilità, visto che a Firenze solo Napoli e Lazio sono riuscite ad uscire con i tre punti in saccoccia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy