Fiorentina – Torino, parla Maxi Lopez: “Ora voglio diventare un punto di riferimento”

Fiorentina – Torino, parla Maxi Lopez: “Ora voglio diventare un punto di riferimento”

Fiorentina – Torino 1-1, zona mista / L’attaccante argentino: “Qui hanno tutti fiducia in me e si prova a giocare a calcio: ecco perché mi trovo bene”

 

Si è presentato in zona mista al “Franchi” anche Maxi Lopez, entrato da protagonista nell’azione della rete granata di Vives.

“Per come si è sviluppata la partita, forse avremmo potuto vincerla, ma un punto su questo campo non è mai male. Loro giocano molto bene. Penso che alla fine il pari vada bene a entrambe”

“Questa a Torino è la mia grande chance. Il DS Petrachi mi cercava da tempo, è sempre stato fiducioso in quello che posso dare, e così il mister. Ora voglio diventare un punto di riferimento. Che cosa c’è che va bene per me a Torino? La fiducia che la Società e l’allenatore ha riposto in me, oltre al sostegno dei miei compagni. Qui si gioca un calcio vero, si cerca di giocare il pallone in un’altra maniera. Poi è chiaro che quando segni prendi fiducia. Spero di continuare così”

“Meglio giocare con Martinez o Quagliarella? Cerco di adattarmi a entrambi, sono ottimi giocatori, ma diversi. Loro sono abituati a giocare con questo gruppo, io meno, ma cerco di fare il meglio. Tatarusanu? Oggi ce l’aveva con me, mi ha parato due grandi tiri. Meno male che poi Vives ha fatto gol…”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy