Frosinone-Torino, Baselli: il ragazzo umile già entrato nel cuore dei tifosi

Frosinone-Torino, Baselli: il ragazzo umile già entrato nel cuore dei tifosi

Focus on Baselli/ Dopo due gol decisivi, contro Pescara e Frosinone, il centrocampista è diventato idolo della tifoseria granata.

8 commenti

Nonostante l’interessamento di altre squadre, come il Milan, Daniele Baselli il 10 Luglio, dopo l’esperienza all’Atalanta, si accasa al Torino tra l’entusiasmo dei tifosi locali che già dal suo arrivo stravedevano per lui.

Il lombardo però non ha fatto l’errore di esaltarsi e ha mantenuto sempre un basso profilo lavorando sodo, durante il ritiro, cercando di capire al meglio il gioco di Ventura per effettuare il campionato della definitiva consacrazione.

Un’ulteriore segnale della sua forza di volontà è che, appena ha firmato con il Torino, ha optato per interrompere la sua vacanza in Sardegna raggiungendo subito Glik e compagni a Bormio. La sua abnegazione però ha già fruttato risultati piuttosto importanti infatti, grazie ai suoi gol, Baselli ha regalato al Toro due vittorie in due partite ufficiali dando dimostrazione delle sue capacità di movimento e di inserimento ma non solo….

L’ex Atalanta, infatti, è dotato un un ottimo destro con il quale può mietere tante vittime in campionato quest’anno, infatti sin ad adesso non si è dimostrato solamente funzionale dal punto di vista dell’impostazione del gioco, punto carente del Torino della scorsa stagione, ma in zona offensiva è stato un vero bomber quindi potrà rappresentare l’arma in più sotto porta della squadra di Ventura anche se comunque il tecnico granata può vantare di attaccanti del calibro di Belotti, Quagliarella e Maxi Lopez. Quest’ultimi però saranno certamente contenti di aver in squadre un giocatore come Baselli data la quantità di assist che il centrocampista gli potrà regalare…

I presupposti per un campionato ad alti livelli sia da parte di Baselli che da parte del Torino ci sono, ora bisogna continuare su questa strada senza esaltarsi troppo ma mentendo sempre l’umiltà che, in questi anni, hanno contraddistinto Glik e compagni.

8 commenti

8 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Wendok - 2 anni fa

    Però inviterei alla calma. Entusiasmarsi per la pochezza del frosinone, sarebbe sbagliato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Yuri - 2 anni fa

      Mah…secondo me vedremo perdere un bel pò di squadre blasonate con il Frosinone, vedremo…giusto non esaltarsi, comunque, anche se…è giusto godere della vittoria.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. LoviR - 2 anni fa

    Dove sono gli estimatori del kebabbaro? Baselli 2 gare ufficiali e 2 gol e continuità di gioco e rendimento fino ad uscire perchè ha consumato tutte le energie!
    Così si gioca e non ad intermittenza!
    Forse un giorno indosserà il nostro n.10 per merito e non per richiesta..tipo Barreto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Wendok - 2 anni fa

      El kadd !!! Mammamia ! Non ho smesso di massacrarlo lo scorso anno e sono stato felicissimo sia andato via. Ora mancherebbe la cigliegina padella e poi standing ovation.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 anni fa

      Eccone uno, Lovir :)
      Non proprio un estimatore a dire il vero, nei gironi di andata era spesso irritante, ma un paio di mesi fa mi sono visto gli h.l delle partite vinte dal Toro negli ultimi due anni e nell’80 percento dei casi le azioni partivano o erano innescate da lui.
      Insomma, basandomi sui dati statistici temevo che potessimo patire un po’ la sua mancanza. Ma se arriva Baselli che è piu’ giovane, piu’ simpatico e piu’ forte..ben venga e tanti saluti a Elka :)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. maraton - 2 anni fa

    caratterialmente nulla da dire, hai ragione è come matteo. inoltre ha una buonissima tecnica individuale, vede abbastanza bene il gioco e non disdegna di lanciare in profondità di prima, inoltre non ha paura delle responsabilità, il goal contro il frosinone è emblematico….molti altri con le gambe di gelatina avrebbero crossato, invece lui ha cercato il tiro e l’ha fatto anche bene. inevitabile che migliori ancora quando crescerà anche l’intesa con i compagni. el-kadduri non l’ho mai visto così bene. personalmente ritengo che il kebbabbaro non verrà rimpianto a lungo da nessuno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Sergio Rossi - 2 anni fa

    Caratterialmente rassomiglia al nostro caro Matteo, ragazzo serio e con voglia di imparare e crescere. Si nota subito la caratura morale di un giocatore: alla larga dai cialtroni, dai divi e dai “gossippari”!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. dbGranata - 2 anni fa

    Questo ragazzo non è propriamente un trequartista in grado di saltare l’uomo con l’abilità tecnica di un vero funambolo, ma sa giocare bene con i piedi e sa essere molto concreto. Quante volte avete visto fare ad El Kaddouri un gol come quello di Baselli ieri?
    Sono sempre più convinto che la sua dimensione sia questa e che lui sia un grande giocatore con un grande potenziale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy