Frosinone-Torino: la qualità di Baselli può essere decisiva

Frosinone-Torino: la qualità di Baselli può essere decisiva

La tecnica dell’ex atalantino può fare la differenza per aprire varchi nella difesa gialloblù. E nel caso il risultato non si sbloccasse c’è l’arma Glik sui calci d’angolo…

5 commenti

Dopo un’estate passata a parlare di mercato e acquisti si torna finalmente a fare sul serio, da domenica parlerà il campo: dopo l’antipasto della Coppa Italia di settimana scorsa infatti è tutto pronto per l’inizio della Serie A 2015-16 che nella prima giornata vedrà il Torino opposto al Frosinone neopromosso, guidato in panchina dall’ex di turno, Roberto Stellone.

Si giocherà a Frosinone, in un clima presumibilmente molto ‘caldo’ dal punto di vista del pubblico, poiché si tratta dell’esordio assoluto dei ciociari in Serie A. Nonostante ciò però è verosimile pensare che sarà la squadra granata ad avere in mano il pallino del gioco. Ventura in questi anni ha insegnato ai suoi giocatori la filosofia di non buttare mai via il pallone, ma piuttosto di ricominciare a costruire l’azione dai difensori e se necessario dal portiere per trovare varchi nella retroguardia avversaria e probabilmente sarà questo il tema dominante del match di domenica: il Torino che cerca di trovare spazi per azionare le punte e i padroni di casa che cercano di resistere e ripartire.

Lo scorso anno però il Torino è stato spesso abile ad attaccare gli avversari in velocità, con azioni improvvise nate dal fraseggio dei difensori nella propria metà campo: anche questa può essere un’opzione da non sottovalutare. In particolare sarà atteso ad una conferma Baselli dopo l’ottimo debutto in Coppa Italia contro il Pescara: le sue invenzioni, la capacità di saltare l’uomo e le verticalizzazioni possono essere la chiave di volta per aprire la serratura della difesa ciociara. Infine meritano attenzione le occasioni da calci piazzati e corner, in particolare con giocatori come Glik, Maksimovic e Maxi Lopez; se la partita dovesse restare bloccata su uno spigoloso risultato di pareggio un buon modo per tentare di risolvere la situazione potrebbero essere proprio le azioni da palla ferma, che la scorsa stagione tante gioie hanno regalato ai tifosi granata (ne sanno qualcosa ad esempio Inter e Napoli).

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Nino - 2 anni fa

    E vedrete zappacosta….che operazione ha fatto il fenomeno Petrachi….11 milioni per due fenomeni….per mister libidine

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 2 anni fa

      vero. questo se si applica diventerà più forte di darmian (matteo perdonami). ha mezzi fisici incredibili, speriamo che il cervello sia all’altezza :)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Toro for ever - 2 anni fa

    Baselli ha fatto vedere subito di che stoffa è.Ora facciamolo arrivare al top della condizione è farà cose strabiglianti!!!!!!!forza ragazzi!!!con il Frosinone la vinciamo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. pupi - 2 anni fa

    Mi ha colpito la freddezza con cui ha pareggiato il goal del Pescara, ha guardato il portiere….molti altri al suo posto avrebbero chiuso gli occhi e sparato.
    Sembra che abbia bisogno di trasfusioni guardandolo in faccia ma i piedi ed il cervello funzionano alla grande

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 2 anni fa

      mentre scrivo mi tocco i “gioielli”, ma penso che il ragazzino anoressico diventerà un fior fiore di giocatore. ha qualità non indifferenti, sia palla al piede nel dribbling, sia come visione di gioco e velocità a lanciare in profondità.
      piccolo ot….hanno regalato a mio figlio la 3 maglia del toro e posso dire che è veramente una figata!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy