Gazzi, lo scudo granata che vuol difendere il Toro

Gazzi, lo scudo granata che vuol difendere il Toro

Focus on / Il rientro del rosso mediano sarà un toccasana per la squadra di Ventura

gazzi

Alessandro Gazzi, citando una vecchia canzone, verrebbe da fischiettare: “Una vita da mediano…”. Sempre lì, a recuperar palloni, a metterci il fiato, a spremere i polmoni. Questo, ma non solo, è mancato al Torino nell’ultimo mese. La freschezza di gambe e di testa, l’ossigeno per poter ragionare ed evitare di annaspare sul rettangolo verde, quando gli avversari iniziato a girare a velocità doppia.

Gazzi in ProSettimo-Torino
Gazzi in ProSettimo-Torino

Il totale recupero di Gazzi può giocare un ruolo fondamentale in questo particolare momento, dove la squadra di Ventura fatica a ‘restare sul pezzo’ dal primo all’ultimo minuto, dove il ricambio in mediana (punto forte dei granata ad inizio stagione) è venuto meno con il passare delle settimane.

Torino FC v US Citta di Palermo - Serie A Obi Gazzi
Joel Obi, altro infortunio per lui, rischia un lungo stop

La ricaduta di Joel Obi (leggi qui) obbliga la compagine granata ad alcune riflessioni: al centro di queste, l’obbligo di stare sempre uniti e compatti. Perché le poche pedine recuperabili a stretto giro di posta (per Jansson, Maksimovic e Farnerud tutto sembra rinviato con il nuovo anno), andranno reinserite e protette dal resto del gruppo.

Una sorta di do ut des, un guardarsi le spalle a vicenda. Proteggimi e io proteggerò te. E in tal senso Gazzi diventa l’esempio principe: lo scudo granata, pronto difendere il Toro…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy