Genoa-Torino 5-1, l’Europa ora è un miraggio

Genoa-Torino 5-1, l’Europa ora è un miraggio

Il finale da Marassi / Non basta il gol di El Kaddouri: i granata capitolano e dicono ormai addio all’Europa

Il secondo tempo inizia subito male per il Torino e sembra un presagio: neanche 5′ e Quagliarella è costretto ad uscire per infortunio. Sembra l’inizio della fine per la squadra granata. I giocatori del Toro però iniziano a prendere le misure agli avversari e sembrano tenere il campo. Al 15′ la prima svolta: El Kaddouri  infatti si inventa un gol meraviglioso su calcio di punizione, un vero colpo da campione con il quale il ‘Sultano berbero’ regala ai granata il pareggio. C’è ancora mezz’ora sul cronometro e la squadra di Ventura vede la possibilità dell’impresa. La beffa atroce è però lì dietro l’angolo: punizione di Tino Costa ed è proprio El Kaddouri in barriera a deviare sfortunatamente la palla spiazzando Padelli che era già in movimento per effettuare la parata. La sfera così si accomoda nell’angolo opposto ed i granata si trovano nuovamente in svantaggio.

Il Toro a questo punto tira fuori l’orgoglio e cerca di restare aggrappato con i denti alla partita e all’Europa; Farnerud su punizione impegna Perin e poi è Ventura a suonare la carica inserendo per gli ultimi 10′ Amauri al posto di Bruno Peres e schierandosi con il 4-3-3, con Martinez, Maxi Lopez e lo stesso oriundo in avanti. L’intenzione è buona, ma purtroppo ormai è tardi e la squadra sbilanciata in avanti subisce il colpo del ko: è Bertolacci a firmarlo con uno splendido gol su azione personale. Nel recupero poi c’è il traumatico crollo dei granata che escono colpevolmente troppo presto dal campo e affondano: prima Pavoletti si inventa il gol del poker, anche lui con un’azione personale e poi è ancora Tino Costa a realizzare il 5-1.

L’Europa diventa così ormai un miraggio lontano e irraggiungibile, nelle ultime 3 partite i granata giocheranno per l’onore e per finire al meglio una stagione comunque degna di essere ricordata.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy