Genoa-Torino, non si può sbagliare: la Maratona da trasferta nella tana del Grifone

Genoa-Torino, non si può sbagliare: la Maratona da trasferta nella tana del Grifone

Verso Genoa – Torino/ Lunedì sera per gli uomini di Ventura una partita che vale una stagione: ci sarà bisogno del supporto del popolo granata

 

Lunedì è alle porte, ed ecco che sale la tensione per una sfida che determinerà l’esito della stagione granata. Gli uomini di Ventura potevano completare una rimonta che avrebbe avuto dello straordinario vincendo contro l’Empoli. Questo però, per demeriti principalmente granata, non è avvenuto. Dunque, se la partita di Marassi doveva essere un crocevia molto importante, ora è diventato fondamentale: il pareggio potrebbe non bastare.

Per vincere in trasferta, nella tana del Grifone, occorrerà certamente una prestazione di primo piano, senza alcun errore né individuale né collettivo. In secondo luogo, anche il tifo granata potrà dare il suo contributo importante, come ha già fatto in questo campionato. In questa stagione più volte l’esito di una gara che sembrava già scritto è stato smentito dai fatti: a Genova, proprio come in quelle occasioni (Inter, Bilbao, derby..) nulla è precluso. I rossoblu dovranno essere affrontati con la grinta e la cattiveria di chi si sta giocando il tutto per tutto, di chi affronta una grande squadra e vuole scrivere la storia.

Tutti a Marassi: questo è l’invito rivolto alla tifoseria, che quest’anno e non solo ha dimostrato di essere sempre attaccatissima alla squadra. Lo si è visto nella ormai leggendaria trasferta di Bilbao, con oltre tremila cuori granata pulsanti al San Mames. Lo si era visto alla fine dello scorso anno, quando addirittura furono in 6mila a raggiungere Firenze nella speranza di conquistare l’Europa. Ebbene, a maggior ragione a Genova dovrà essere un’altra invasione granata. Certo, l’orario, di lunedì sera, è davvero scomodo per organizzare una trasferta. Eppure, come accaduto per la trasferta infrasettimanale in Spagna, chi potrà si recherà allo stadio genovese perché convinto che il Toro potrà uscirne vittorioso.

Insomma, nulla è perduto: il popolo granata è ancora una volta chiamato a raccolta, per inseguire un sogno che una volta assaporato dopo vent’anni non si può più lasciare andare via tanto facilmente. Sono già oltre 300, secondo quanto riporta il Genoa, i tagliandi venduti nel settore ospiti, ma il dato è in forte crescita: tutti a Marassi, per sostenere Glik e compagni. 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy