Genoa-Torino: Ventura fermato dal 3-4-3 di Gasperini

Genoa-Torino: Ventura fermato dal 3-4-3 di Gasperini

Il confronto / Il tecnico genoano ha la meglio, ma pesa la stanchezza dei giocatori

Commenta per primo!

Era la sfida tra due dei migliori tecnici del campionato, due che stanno trascinando le rispettive squadre oltre le aspettative. Alla fine ha avuto la meglio Gasperini, anche se il tracollo finale del Toro negli ultimi 5′ ha dato al risultato proporzioni decisamente esagerate con rispecchiano quanto visto in campo, dove il Genoa ha si meritato la vittoria ma non certo con 4 gol di scarto.

3-4-3 VINCENTE – La mossa vincente di Gasperini è stato puntare sul 3-4-3, dopo che per tutta la settimana si era pensato ad un Genoa schierato con un modulo speculare a quello del Torino. Attaccanti e centrocampisti dei rossoblù hanno dato vita ad un primo tempo fatto di grande pressing e corsa che ha mandato in crisi la difesa granata, già sulle gambe per le moltissime partite giocate in stagione. In particolare Iago Falque e Niang hanno potuto fare il bello e il cattivo tempo creando costanti pericoli sugli esterni.

INUTILE ASSALTO – Per i ragazzi di Ventura ha pesato soprattutto la fatica: nel secondo tempo dopo il pareggio la squadra ha avuto un barlume di speranza, ma lo sfortunato 2-1 ha chiuso i giochi. Apprezzabile il tentativo finale di Ventura che ha buttato nella mischia Amauri chiudendo con tre punte per cercare di riaprire la sfida ma ormai era troppo tardi. Con la squadra stanca e sbilanciata è arrivata l’imbarcata finale che ha prodotto un risultato eccessivo nei numeri.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy