Genoa-Torino: Ventura ritrova Gasperini, sfida tra maestri

Genoa-Torino: Ventura ritrova Gasperini, sfida tra maestri

Testa a testa / Carriere e fedi contrastanti per i due, legati però dalle capacità tecniche: coltivare giovani talenti e valorizzare giocatori

Il tempo passa e la sfida di Marassi si avvicina sempre più: domani pomeriggio il Genoa ospiterà il Torino per un match che può rappresentare un punto importante nella stagione di entrambe le formazioni, in particolare nel caso in cui venisse centrato l’obiettivo tre punti. Come in ogni incontro, saranno tanti i duelli che verranno a crearsi sul terreno di gioco, ma uno dei più interessanti per quanto riguarda questa partita riguarda sicuramente i protagonisti della panchina: Giampiero Ventura e Gian Piero Gasperini.

Udinese Calcio v Genoa CFC - Serie A
Gian Piero Gasperini, tecnico del Genoa

I precedenti tra questi due tecnici non sono mai stati banali ed hanno sempre regalato emozioni e colpi di scena, con prodezze dell’ultimo minuto o goleade inaspettate: ancora una volta il calendario mette di fronte questi due allenatori,, insieme a differenze ed analogie che li accomunano. Da una parte il campo, dall’altra il cuore: Giampiero Ventura allena il Torino ed è di fede doriana, una sorta di chiasmo con Gasperini che tifa invece Juventus e siede sulla panchina del Grifone. Per quanto riguarda il calcio giocato invece, è indubbio che il confronto sia di alto livello, tra due dei tecnici più preparati ed esperti del massimo campionato italiano. Proprio questo aspetto rappresenta una grandissima analogia tra i due.

Andrea Belotti si è sbloccato: il Toro ha bisogno anche di lui
Ventura è un vero maestro nella maturazione dei giovani talenti

I tecnici di Torino e Genova possiedono l’impagabile capacità di saper lavorare psicologicamente sui giocatori, riuscendo così a trarre il meglio da ogni elemento della rosa: gli esempi sono innumerevoli in favore di entrambi. Per quanto riguarda Ventura poi, il tecnico granata ha un vero e proprio talento nell’approcciarsi ai giovani e permetterne la completa maturazione : il ligure è un maestro nella crescita tattica e psicologica di giocatori ancora da formare (uno degli ultimi esempi in casa Torino è rappresentato da Marco Benassi) Capacità che a tratti possiede anche Gasperini, il cui miglior pregio è però senza dubbio quello di sapersi costantemente reinventare e di riuscire a dare un’identità alle proprie squadre nonostante l’amalgama sia spesso modificata in corsa: Preziosi è infatti solito imbastire sessioni di calciomercato parecchio folte tanto di arrivi quanto di partenze, andando così a modificare costantemente la rosa del Grifone.

La certezza è che il testa a testa a distanza sarà una sfida tattica da seguire con attenzione: Ventura ritrova Gasperini, due maestri dei calcio italiano nuovamente a confronto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy