Gervasoni, l’arbitro dei pasticci in Sampdoria – Torino della scorsa stagione

Gervasoni, l’arbitro dei pasticci in Sampdoria – Torino della scorsa stagione

Verso Palermo – Torino / L’ultimo precedente col fischietto mantovano fu la partita di Marassi del settembre 2013, pesantemente condizionata

 

Le strade del Torino e di Andrea Gervasoni, esperto arbitro classe 1975 della Sezione AIA, non si incrociano da quasi un anno e mezzo, ma l’ultimo precedente i tifosi granata probabilmente lo ricordano. Si tratta del Sampdoria – Torino del 6 ottobre 2013, terminato in parità (2-2). Sulla partita pesarono parecchio gli errori dell’arbitro. Sul finire del primo tempo, Gervasoni annullò il raddoppio alla Sampdoria, arrivato su un tap-in di Pozzi, in quanto a suo avviso la frazione di gioco era terminata sulla punizione parata a Eder da Daniele Padelli. Al 92′, probabilmente per compensare l’errore precedente, concesse ai doriani un rigore molto dubbio, per fallo presunto di Glik su Eder, trasformato proprio dall’oriundo per il 2-2 finale.

L’unico altro precedente recente è il Torino – Bologna 1-0 del novembre 2012 (rete di D’Ambrosio), in cui non si segnalavano episodi contestati. Il Torino in tutto è stato diretto da Gervasoni otto volte: il bilancio parla di 3 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte. Di queste partite, cinque sono state in trasferta per il Toro: bilancio di 3 pareggi e 2 sconfitte.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy