Giampiero Ventura divide la piazza di Torino: anche al momento dei saluti

Giampiero Ventura divide la piazza di Torino: anche al momento dei saluti

I tifosi accolgono in modo contrastante l’addio ufficiale del tecnico. La storia giudicherà la sua avventura in granata, una cosa è certa: il Torino sta meglio ora che nel 2011

torino-milan

Giampiero Ventura, è risaputo, ha sempre diviso la piazza di Torino. Tecnico ammirato e rispettato ovunque, non del tutto nella città della squadra di cui per cinque anni è stato il personaggio totalizzante. Molto più di un allenatore, questo è stato Giampiero Ventura nella sua parabola in granata, in cui ha vissuto l’esperienza professionale sin qui di gran lunga più importante della sua carriera. Al Torino ha dato tanto, dal Torino ha ricevuto tanto, ma non è mai riuscito a immedesimarsi davvero con la piazza granata, non è mai riuscito ad entrare veramente nel cuore del tifoso granata.

Nelle ore successive al suo addio, in moltissimi fra i supporter del Toro si sono sentiti in dovere di manifestare in rete il proprio pensiero sull’addio di Ventura. E il tecnico genovese riesce a dividere anche al momento dei saluti: qualcuno lo ringrazia, in modo più o meno commosso, qualcuno tira un sospiro di sollievo, in molti convengono sul fatto che per il Torino fosse il momento di una svolta netta e decisa. Sul ponti di comando ora c’è Sinisa Mihajlovic, persona e tecnico molto diverso rispetto a ciò a cui ci si era abituati: porterà una ventata di aria nuova, ma in attesa di capire se il serbo riuscirà ad alzare l’asticella delle ambizioni, per Ventura è il momento del bilancio di cinque anni di calcio e vita.

La sensazione è che nella testa e nel cuore della piazza sia rimasta più che altro l’ultima, deludente stagione, che purtroppo è andata a rovinare il ricordo di quattro precedenti anni di ascesa continua. Così come il carattere mai ruffiano e anzi, a tratti borioso e portatore di un atteggiamento di superiorità nei confronti di stampa e tifosi, componenti con cui mai Ventura è andato d’amore e d’accordo e con le quali il rapporto si è disteso solo negli ultimi mesi, quando i risultati iniziavano a non essere più dalla parte del conducator genovese. Perchè prima, il tecnico genovese aveva sempre cercato di creare intorno a sè e alla squadra un’aura protettiva, per non dire un muro: il ridurre al minimo gli allenamenti a porte aperte, il concedersi al confronto con i giornalisti solo quando strettamente necessario, ha fatto sì che l’osmosi con l’ambiente Toro sia sempre stata scarsa. E’ stato questo uno dei principali errori di Ventura, probabilmente la ragione principale della mancanza di un vero feeling con la piazza.

Ventura

L’operato di Ventura sarà giudicato dalla storia, come sempre succede. Saranno gli anni a venire a farci avere un’idea più chiara su quello che è stato Ventura per il Torino. E, probabilmente, il tempo dirà che il guru genovese è stato uno dei migliori allenatori della storia recente del Toro. . Tra luci e ombre si chiude un quinquennio il cui peso per la storia del Torino è stato importante, solo il tempo dirà quanto. Quel che è certo è Ventura, per quanto ha lavorato e per il modo con cui si è sempre addossato onori e oneri, anche in misura superiore al dovuto, merita rispetto. Per un motivo chiaro, palese e indiscutibile: il Torino del 2016 è lontano parente di quello del 2011.

27 commenti

27 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. digeppe - 2 anni fa

    Ventura, grazie di tutto, ma ora finiamola e andiamo avanti. Speriamo meglio!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Achille - 2 anni fa

    D’accordissimo sia con Ddavide69 che con Toromaremmano, io ero soddisfatto di Ventura, ma non ho mai sognato di offendere qualcuno che non lo fosse,è una vergogna insultarsi così tra appartenenti alla stessa bandiera,dopotutto la passione e la fede per la squadra ci accomuna, non capisco queste spaccature, facciamo ridere i gobbi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 anni fa

      Secondo me qualche gobbo infiltrato esiste… Ma forse è normale. Loro sbattuti fuori da la champions che non vinceranno mai, in Italia non hanno rivali perché si prendono larga parte dei diritti tv…Non hanno nulla di cui discutere e vengono qui

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

        No Davide non penso che siano tutti gobbi, purtroppo e’ alto il numero dei mi piace che ha raccolto quello che ha chiamato stronzi i suoi fratelli granata,ad essere monotono tiro fuori la celebre frase di Brera, la mamma dei cretini è sempre incinta

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 2 anni fa

          In massima parte hai ragione

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ddavide69 - 2 anni fa

    Ricordo agli altrettanto smemorati che il materiale umano a disposizione dei predecessori di ventura era un pelo peggiore e erano quasi tutti in prestito.

    Quello che si deve in molta parte attribuire a ventura è semmai l’essere riuscito a far cambiare la strategia di mercato alla società , puntando di piu’ su giocatori di proprietà e sui giovani .

    Questo probabilmente con la promessa di incassare plusvalenze dalla vendita dei pezzi piu’ pregiati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ziocane66 - 2 anni fa

    Sono qui a ricordare che Ventura è stato il primo allenatore a mettere Braccino nelle condizioni di consegnargli la squadra almeno all’80 per cento fatta.Non come Lerda che gli andava bene il porto di mare e poi non siamo nemmeno arrivati sesti per i playoff! Dopodichè ringrazio il Mister , gli auguro di trovare una squadra adatta a lui e se questa sfiderà il Toro staremo a vedere se vinceremo facile come molti sostengono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Luigi-TR - 2 anni fa

    sono stanco di scrivere sempre le stesse cose nei medesimi articoli
    per cui…
    Sempre Forza TORO !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ddavide69 - 2 anni fa

    Si puo’ dire quello che si vuole ma non è che se uno non è d’accordo con i semprecontenti automaticamente è STRONZO!

    Bisognerebbe essere un po’ piu’ pacati , siamo tutti tifosi del TORO .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

      D’accordo con te, chi arriva a usare certi aggettivi verso un tifoso della stessa squadra non capisce un emerito cazzo….senza se e senza ma!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. PrivilegioGranata - 2 anni fa

    Ha rimosso tonnellate di macerie e ha costruito fondamenta solide.
    Ci ha traghettati dalla serie B alla mezza classifica di A, con una puntata onorevole e orgogliosa in EL.
    Ha trasformato un’accozzaglia di giocatori in prestito in una squadra interamente di proprietà, plasmando dal nulla alcuni ottimi giocatori, tra cui un capocannoniere del campionato.
    Soprattutto ha insegnato a Cairo che cosa sia la programmazione e la politica dei piccoli passi tutti nella stessa direzione.
    Ovvio, che come in tutte le esperienze umane ci siano state cose che sono andate bene e altre male, ma il suo bilancio è ampiamente positivo.
    Un ringraziamento da parte mia a colui che ha fatto il lavoro sporco e faticoso di riavviare la baracca e credo anche da parte di Mihajlovic che si ritrova a lavorare su basi solide e in una società che ha riacquisito stima e un modo di operare sano (giovani di valore, vivaio, bilancio sano).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andrimo - 2 anni fa

      Pienamente d’accordo con il tuo pensiero!!!! Dovremmo stringergli tutti quanti la mano metaforicamente e RINGRAZIARLO per il lavoro svolto.
      Dispiace solo per quest’ultima stagione andata un po’ storta ma continuo a dire che su 5 anni uno può anche andare male. GRAZIE GIAMPIERO!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. crocian_786 - 2 anni fa

    Ingrati e STRONZI! …. quando ci vuole ci vuole

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. crocian_786 - 2 anni fa

    Solo gli spalamerda non hanno memoria. Si ricordano del 4 maggio e poi fine. Io mi ricordo che con Bianchi, Colantuono,ecc non riuscivano ne a salire in A ne a cambiare. Ventura lo ha fatto. Era stato chiamato per questo è nei successivi 4 anni ha rimosso le macerie. Oggi si può programmare. Sono oggi un Mihajlovic di turno può sperare di vincere qui qualcosa….INGRATI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. TORO1960 - 2 anni fa

    Concordo appieno con la disamina del Sig. Sartori, è il miglior giudizio sull’operato del nostro ex allenatore. Auguri per tutto, caro mister Ventura. FORZA VECCHIO CUORE GRANATA SEMPRE E COMUNQUE!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Pimpa - 2 anni fa

    Dobbiamo tutti ringraziare Ventura,ripeto,indipendentemente dalle idee personali sulle qualità umane e tecniche.
    Lo faccio anche io che lo ritengo, fin dai tempi della memorabile partita in casa della Juve Stabia (chi non se la ricorda?),un allenatore normale, e certo non un maestro di calcio,che da due anni a questa parte,oltretutto,ha fatto giocare alla squadra un tipo di calcio che è l’esatto opposto,non dico del bel gioco,che è pacifico,ma di un gioco che rispecchi i valori del Toro e che sia moderno.
    La crescita si è fermata due anni fa perché con l’inizio del campionato scorso è iniziata la decrescita. A quanto pare, per molti, felice.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. pagnozzi.federic_171 - 2 anni fa

    Io non riesco a capire perchè ci siano delle persone che non fanno altro che tirare merda addosso a Ventura, ricordassero almeno che ci ha tirato fuori da un pozzo enorme di merda e senza il suo contributo staremmo a fare su e giù dalla “B”. Ci ha dato un gioco, una identità ed una dignità che evidentemente molti tifosi non meritano, soprattutto coloro che si lamentano del nostro ultimo anno, a partire da quelli che ad inizio campionato pensavano di poter vincere il campionato accusando Ventura di non cazziare abbastanza i giocatori. Dovrebbero, questi esseri inetti, ricordare che siamo il Toro, non la rubentus. Siamo tornati in Europa, abbiamo vinto il derby e non abbiamo mai rischiato la “B” con risorse inferiori a molti altri. Sono senza parole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. rokko110768 - 2 anni fa

    Posso avere opinioni contrastanti su Ventura. Tante belle cose, altre meno (scelte sui giocatori, giovani lanciati col contagocce, integralismo sul modulo, giropalla alle volte poco sopportabile). I meriti comunque superano i demeriti in questi 5 anni. Finisce un ciclo, ne inizia un altro con una società più matura (al netto di determinati minimalismi economici di Cairo). Magari investiremo meno di quanto Cairo potrebbe, sicuramente è una società sana economicamente. Ora sotto con Miha, che penso ci possa dare molte soddisfazioni. Sempre Forza Toro !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Brawler Demon - 2 anni fa

    Avercelo avuto prima Mister Ventura, magari si evitavano certe figure di merda fatte con gli pseudo allenatori che lo hanno preceduto…
    E’ stato anche grazie al suo carattere che certi calciatori sono maturati e che alcuni, molto probabilmente, faranno la nostra fortuna negli anni a venire, quindi, ancora una volta GRAZIE MISTER VENTURA PER QUANTO FATTO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. jen - 2 anni fa

    Grande ventura alla faccia di tutti.grazie per come sei e come sei stato.tutto il resto è parole parole

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. granata - 2 anni fa

    Cmq sia ognuno ha il suo carattere e la sua maniera di difendere l operato dei suoi giocatori e di se.ma è stato lzans salvezza in tt i sensi ora se noi siamo rispettati e guardati in maniera diversa da chi conta lo dobbiamo unicamente a lui.io voglio essere schietto mi sono divertito e con lui ho visto giocare a calcio.poi negli anni può succedere di tutto Ma quello che Ventura ha fatto x il Toro nn lo si può negare
    ora leggo che tavecchio vuole accontentare il governo e scegliere un altro c.t.brutta cosa anzi bruttissima da qui si può evincere che la politica decide anche sul mondo calcio,squallore puro.
    Tanti Auguri Mister

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toro - 2 anni fa

      quoto parola per parola fratello

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. aterreno - 2 anni fa

    La mia opinione e’ che e’ stato sopravvalutato, mentre l’operato del seppur ‘braccino’ Cairo e del Petrachi e’ stato eccellente, considerate le condizioni del Toro di 5 anni fa.

    L’unico anno che mi ha fatto godere e’ stato quello di Cerci/Immobile, poi sprazzi come il Mames.

    Ha fatto crescere Darmian, Peres, ha recuperato Cerci ed Immobile, quest’ultimo due volte.
    Ma anche fatto giocare gente che ormai non ne ha piu’ (Molinaro, Vives, Moretti) al posto di lanciare giovani o ottimi giocatori comprati dal Petrachi (Prcic, Silva nel suo ruolo, Jansson).

    Non credo assolutamente nella frase ‘non bruciamoli’, il manchester gioca con un 18enne in attacco, non spariamo cazzate per favore. Se son buoni giocano, se no amen.

    Lopez ha una classe cristallina e Ventura ha faticato a gestire la testa dell’Argentino, spero che Sinisa riesca nel miracolo.

    Se e’ vero che Martinez e’ forte farlo giocare di piu’ sin dall’inizio avrebbe sicuramente aiutato (diciamo al posto di un tale Quaglia ormai morto, svogliato, che chiede scusa ai tifosi del Napoli per un rigore segnato…)

    Ha fatto esplodere Belotti, certo, ha insistito su di lui anche nei momenti piu’ bui, ha fallito con Baselli, Benassi alti e bassi (ora Nazionale, certo ma non c’e’ nessuno a centro campo).

    Zappacosta secondo me doveva giocare titolare tutta la stagione, certo, gli sbaglia i cross, ma li sbagliava anche Darmian.

    Tanti incubi, la maggior parte dei derby, Helsinki, Zenit.

    Ha avuto il merito di tener botta, di non andarsene, di mantenere per 5 una qualche forma di squadra/spogliatoio, ma mi pare che persone cosi’ politiche/corrette/aziendali non siano da Toro, era quello che ci voleva in quegli anni, e gli sono grato, ci mancherebbe, ma ora si guarda ad un futuro con una mentalita’ diversa, piu’ fresca.

    Non credo andra’ in Nazionale, credo che la sua dimensione, nel bene e nel male sia la meta’ classifica, serie A, Atalanta forse.

    In bocca al lupo, buon matrimonio, grazie di tutto, arrivederci, dimentichiamoci di quest’annata di ‘transizione’

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. valex - 2 anni fa

      Ma come si fa a mettere 24 “non mi piace” a questo post?
      Ma siete tutti pagati da Sventura???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. FVCG'59 - 2 anni fa

        C’è un sacco di gobbi di m. che si divertono su questo forum…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. SoloToro - 2 anni fa

          Io ho messo “non mi piace” perché l’unica frase che condivido é “In bocca al lupo, buon matrimonio, grazie di tutto” e non sono certo un gobbo di merda, anzi secondo me é un gobbo chi lo chiama sventura! Perché é una sventura se é arrivato quest’uomo a toglierci dalla merda e a portarci in A e in Europa, oltre a fare tutto ciò che è stato correttamente scritto in questo articolo?! Credo che fosse il momento di cambiare, ma chi non riconosce i meriti di Ventura é un ingrato, con la memoria molto corta!
          A proposito: sbaglio o Cairo e Petrachi c’erano anche prima che arrivasse Ventura? Se il Toro ora è un’altra società, forse il merito è di Ventura o no?!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. aterreno - 2 anni fa

        Beh mi sembra che il numero di mi piace / non mi piace (quasi 100 in totale, grazie!)
        rispecchi l’articolo.
        Poi la gente qua ha un po’ perso la testa, io vi rispetto, anzi vi ammiro, per essere dei tifosi cosi’ solidi da veder solo la parte migliore della storia di ventura (e di cairo e di petrachi), ma credo che ci sia, che ci debba essere rispetto reciproco e liberta’ di parola.
        Il mio commento era bilanciato (rispetto magari a qualche vecchio commento, post partita) e non mi pare di aver scritto chissa’ quali stronzate, quindi calmi tutti e voltiamo pagina, e’ ora di parlare del nuovo anno, il passato e’ passato.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy