Giuliani in forma, ma il Toro ha un solo risultato

Giuliani in forma, ma il Toro ha un solo risultato

“Per andare in A bisogna vincere”. Si tratta di un ritornello che spesso risuona nelle orecchie dei tifosi granata che frequentano l’Olimpico perché ogni anno, giunti a questo punto della stagione ma spesso anche prima, tutte le partite diventano da dentro o fuori e la curva inizia ad intonare questo coro nella speranza che la squadra recepisca. Sabato contro la Triestina sarà vietato fallire, il terzo successo interno…

“Per andare in A bisogna vincere”. Si tratta di un ritornello che spesso risuona nelle orecchie dei tifosi granata che frequentano l’Olimpico perché ogni anno, giunti a questo punto della stagione ma spesso anche prima, tutte le partite diventano da dentro o fuori e la curva inizia ad intonare questo coro nella speranza che la squadra recepisca. Sabato contro la Triestina sarà vietato fallire, il terzo successo interno del 2011 è l’imperativo categorico per continuare a sperare nei playoff. Tanto più dopo la vittoria ottenuta dalla Reggina nel recupero di ieri sul campo dell’AlbinoLeffe, che lascia il Toro al sesto posto con quattro squadre che lo seguono nello spazio di due punti.

Di fronte i granata troveranno, però, una squadra in forma, che ha raccolto ben nove punti nelle ultime quattro uscite ed è tornata a sperare in una salvezza che solo qualche settimana fa sembrava irrealistica. Sono queste le partite più pericolose, contro squadre sulla carta nettamente sfavorite e che quindi giocano senza l’assillo del risultato a tutti i costi. Di buon auspicio in vista del match, il bilancio di Lerda con la Triestina. Su tre confronti il tecnico granata non è mai uscito battuto. Per lui due successi, l’ultimo nella gara di andata, ed un pareggio, mentre si contano due vittorie su due con Salvioni. Chi, invece, non ha precedenti particolarmente favorevoli con i giuliani è Bianchi. La Triestina è, infatti, una delle tre squadre dell’attuale serie B, insieme ad Atalanta e Varese, contro cui il capitano granata non ha mai segnato. Un tabù che già sabato vorrà sfatare (come accadde contro il Modena prima di Pasqua), per continuare a trascinare il Toro verso i playoff ed eventualmente la promozione.

(foto: M. Dreosti)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy