Glik, sul velluto all’esordio a Euro 2016: Irlanda del Nord sconfitta 1-0

Glik, sul velluto all’esordio a Euro 2016: Irlanda del Nord sconfitta 1-0

Nazionali / Il risultato non restituisce il dominio assoluto registrato dal capitano granata e compagni

1 Commento

Scivola via senza sorprese l’esordio a Euro 2016 di Kamil Glik, che con la sua Polonia si trovava ad affrontare l’Irlanda del Nord. Il pronostico pendeva, inesorabilmente, dalla parte della squadra del capitano granata: per gli eredi di George Best il risultato è esserci e, nonostante tanta buona volontà, il contesto in cui si trovano è indubbiamente difficile. Il risultato, nel complesso, non restituisce l’assoluto dominio con cui i polacchi hanno gestito la partita. L’Irlanda del Nord, in tutta la prima frazione, è costretta a difendersi strenuamente, senza arrivare mai alla conclusione nei primi 45′.

Per i polacchi, quindi, arriva la prima vittoria in una fase finale dell’Europeo, dopo i due pareggi del 2012 e il solo punto di Euro 2008. Senza dubbio, tra le tre squadre, quella di quest’anno è la più matura e la più pronta per uscire dal largo novero di outsider che fanno parte della competizione. Non solo grazie a stelle di livello assoluto come Lewandoski – peraltro deludente – ma anche grazie ad un’organizzazione e ad un gruppo cementificato, di cui Glik rappresenta un perno importante. E la partita del polacco, partito come d’abitudine dal 1′, testimonia la scioltezza con cui i biancorossi hanno amministrato la pratica Irlanda del Nord. Una partita di controllo, buon test per trovare i giusti meccanismi con il torneo che entra nel vivo.

Sarà il prossimo test che potrebbe dire dove potrà arrivare la Polonia: tra 3 giorni l’avversaria sarà la Germania Campione del Mondo, esame sicuramente più probante cui Glik e compagni si vorranno far trovare pronti. Intanto c’è il tempo di godersi il buona la prima.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Luigi-TR - 1 anno fa

    un altro di quelli che non si sà se resta o meno
    mi viene davvero difficile fare il tifo per chi ha indossato la maglia granata nell’ultimo campionato quando non si conosce se è ancora uno dei nostri o no

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy