Kamil Glik, un difensore a tutto campo: sei gol come Cravero nel 1990

Kamil Glik, un difensore a tutto campo: sei gol come Cravero nel 1990

Torino – Napoli 1-0 / Il difensore granata mostra di essere un vero valore aggiunto per la squadra in tutti i settori del campo e raggiunge numeri da capogiro

 

Capitano Glik Glik, Capitano Glik Glik. La curva Maratona canta questo ogni volta che il centrale polacco entra nell’area avversaria su una palla inattiva. E per 6 volte in questa stagione quel coro si è tramutato in un urlo, un urlo di gioia.

IL CENTRALE GOLEADOR – Ieri sera il capitano del Toro ha segnato il goal decisivo, decretando la sconfitta del Napoli. Questa non è la prima volta. Anche con Genoa e Milan i suoi goal erano stati decisivi, soprattutto con la doppietta inflitta alla compagine di Gasperini. La sua abilità nelle palle inattive è impressionante: scelta di tempo e stacco non possono non essere notati. La familiarità con il goal non è mai stata comune nei difensori granata. Sei goal, ma in un’intera stagione e nella serie cadetta, erano stati messi a segno da Roberto Cravero nella stagione 1989-1990. Un altro difensore con il senso del goal era Fabio Galante, come dimostrano le 4 segnature nella stagione 2001-2002. Ma questi numeri impallidiscono davanti a quelli del difensore polacco in questa stagione, che dicono 6 goal in 20 presenze.

IL MURO GRANATA – Contro il Napoli Glik non ha contribuito solo con il goal. Il centrale granata è stato un vero e proprio muro: chiusure in scivolata, colpi di testa e anticipi son state le costanti della prestazione maiuscola del capitano che ha totalmente annichilito l attacco napoletano, costretto a ricorrere ai tiri dalla distanza per aggirare il polacco. Come già aveva fatto con Aduriz nella serata di Bilbao, Kamil ha annullato la punta di diamante del Napoli, un certo Gonzalo Higuain.

I MIGLIORAMENTI – Glik, però, non è solo un marcatore arcigno e roccioso col vizio del goal. Come si è visto ieri sera il gioco del Toro difatti parte dai suoi piedi, in quanto ha il compito di far giostrare il pallone tra i due suoi compagni di reparto. Ventura lo ha migliorato molto sotto questo punto di vista, rendendo i suoi piedi molto più educati.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy