Grande Torino, le scuse di Schianchi: “Purtroppo, a volte, si sbaglia”

Grande Torino, le scuse di Schianchi: “Purtroppo, a volte, si sbaglia”

Il collega di Gazzetta sul quotidiano odierno: “Ho toccato un tasto doloroso e non era nelle mie intenzioni: so bene cosa rappresenta per l’universo granata”

di Redazione Toro News

Talvolta si sbaglia, ma le scuse – quando pronte e sincere – possono porre rimedio a qualsiasi incomprensione. Era stato parecchio criticato dai tifosi granata e non l’articolo del collega della Gazzetta dello Sport Andrea Schianchi pubblicato sul succitato giornale in data 4 maggio: l’anniversario della tragedia di Superga. Nel ricordare ed elogiare gli Invincibili, il collega si era spinto ad un paragone con l’attuale spirito e compattezza di squadra della Juventus; un gesto inopportuno che l’opinione pubblica, in particolar modo quella dei tifosi del Torino, non aveva perdonato. Ecco che sul numero odierno della Gazzetta dello Sport sono arrivate le scuse, pubbliche, di Andrea Schianchi.

Ecco le sue parole, integrali: “Quando si commette un errore, soprattutto se in buona fede, la prima cosa da fare è chiedere scusa. Ed è quello che faccio, a scanso di equivoci. Sulla Gazzetta del 4 maggio è uscito un mio articolo sul Grande Torino nel quale, parlando dello spirito di gruppo di Valentino Mazzola e dei suoi compagni, ho scritto: «Questo carattere d’acciaio, per cercare un paragone nel presente, ricorda un po’ quello della Juve, la grinta di Buffon, Barzagli e Chiellini tanto per intenderci». Un accostamento che è un errore perché urta la sensibilità dei tifosi del Toro, da sempre (e giustamente) religiosamente devoti alla loro leggenda. Molte critiche mi sono giunte da sostenitori granata e, leggendole con attenzione, ho capito di aver toccato un tasto doloroso, cosa che non era certo nelle mie intenzioni. So bene che cosa rappresenta il Grande Torino per l’universo granata, e non solo, e lo so anche perché a quei magnifici giocatori (anzi: uomini) ho dedicato una pièce teatrale nella quale ho raccontato la loro grandezza, il loro valore e, infine, la loro tragedia. Purtroppo, a volte, si sbaglia. Andrea Schianchi”

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. highlander1960 - 2 settimane fa

    Ma sto fenomeno sa chi è il Suo Padrone?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. dukow79 - 2 settimane fa

    Paragona il grande Torino alla banda bassotti e poi chiede scusa ai tifosi granata se si son sentiti offesi. Ma chi è il datore di lavoro di costui?! Ah già quel cuore granata di Urbano lol…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13746076 - 2 settimane fa

    Giornalista gobbo infame.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13758358 - 2 settimane fa

    fanfaron rendi onore al tuo nick. Scuse giuste e corrette, penso che questo non permetta di giudicare il mestiere di un uomo con la medesima superficialità del quali accusi siano le sue scuse. oppure l’occasione è stata ghiotta x dare contro a braccino?
    mimmobg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FanfaronDeMandrogne - 2 settimane fa

      …avrebbe potuto fare paragoni e accostamenti con chiunque e in qualunque sport, se fosse stato il caso.

      Ed invece…!!!

      Quindi dobbiamo pensare a un “rarissimo caso” di un giornalista sportivo che non conosce la Storia e le “Tradizioni” tra il Toro e rigatini zebrati…???

      Ma per favore….!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. FanfaronDeMandrogne - 2 settimane fa

    Scuse accettate, Schianchi, ma solo quelle “superficiali”.

    Il fatto che ti professi essere un giornalista sportivo (a libro paga di bracciamozze) e che tu non sia riuscito a capire/comprendere, ancor prima di scrivere l’articolo incriminato, che certi “accostamenti”, oltre a dare il voltastomaco, gridano vendetta (e non solo quella), dimostra, oltre a non conoscere la Storia Granata, che hai veramente sbagliato mestiere.

    …a meno che tu sia in malafede e colluso con bracciamozze…ed il che non è certamente da escludere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-13693832 - 2 settimane fa

    Se uno sbaglia e riconosce subito il suo errore chiedendo scusa gli va dato atto di essere una persona intelligente. Da amante del Toro la questione per me finisce qui senza ulteriori polemiche

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-13746076 - 2 settimane fa

    Errore imperdonabile. Meglio andare a scrivere su Tuttosport. No, meglio Hurra’ J….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy