Hart e Handanovic: Inter-Torino nelle vostre mani

Hart e Handanovic: Inter-Torino nelle vostre mani

Verso il match, Il testa a testa / La gara di San Siro sarà anche il duello personale tra due portieri di livello internazionale. Si sono già affrontati 15 giorni fa in Nazionale

Decima giornata di Serie A, l’Inter ospita a San Siro il Torino per una partita che ha il sapore di ultima spiaggia per il tecnico neroazzurro De Boer. I granata invece affrontano quella che potrebbe essere la prova di maturità che permetterebbe alla squadra di Mihajlovic, in caso di vittoria, di proiettarsi nell’olimpo della serie A. La sfida appare molto equilibrata perciò saranno decisivi probabilmente i testa a testa tra i singoli delle due formazioni.

TURIN, ITALY - OCTOBER 23:  Joe Hart of FC Torino gestures during the Serie A match between FC Torino and SS Lazio at Stadio Olimpico di Torino on October 23, 2016 in Turin, Italy.  (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – OCTOBER 23: Joe Hart of FC Torino gestures during the Serie A match between FC Torino and SS Lazio at Stadio Olimpico di Torino on October 23, 2016 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Interessante è soprattutto il duello tra i portieri. Per la prima volta Hart e Handanovic si trovano uno contro l’altro in un match di Serie A. I due si sono già affrontati lo scorso 11 Ottobre a Lubiana, città natale dello sloveno, in occasione del match tra Slovenia e Inghilterra valido per le Qualificazioni Mondiali: una scialba prestazione inglese ha portato a uno 0-0 che ha visto però il neo portierone granata distinguersi con una prestazione da migliore in campo, impreziosita da parate decisive e spettacolari. Le loro avventure nella massima serie italiana fin ora sono state piuttosto convincenti. Joe Hart è ovviamente un esordiente – e la partita di stasera sarà la sua prima di sempre allo stadio San Siro – ma l’impatto è stato ottimo: 7 presenze e 7 gol subiti, 2 sole reti inviolate ma ben 6 risultati utili consecutivi per il Torino da quando l’inglese difende la porta. Handanovic, invece, è un veterano della serie A: già 330 le sue presenze nella nostra massima serie. Arriva da prestazioni altalenanti che l’hanno visto tra i migliori nella sfida di Europa League vinta dall’Inter 1-0 contro il Southampton ma troppo  insicuro nell’ultimo match neroazzurro perso 2-1 a Bergamo contro l’Atalanta. Il trentaduenne sloveno è poi un noto para-rigori. Detiene il secondo posto nella speciale classifica, 22 i rigori parati in carriera in Serie A, che lo vede preceduto dal solo Pagliuca (24).

Samir Handanovic, contro la Roma, ha messo in atto una prestazione eccezionale
Samir Handanovic, contro la Roma, ha messo in atto una prestazione eccezionale

Il granata invece, nonostante la più giovane età (29 anni ndr) può vantare un palmarès molto più ricco di trofei. Tra questi ricordiamo i due Campionati Inglesi  (’11-’12, ’13-‘14) conquistati da protagonista con la maglia del Manchester City. Hart inoltre è il primo portiere inglese della storia della Serie A e primatista di presenze in competizioni europee con la maglia dei “citizens” coi quali ha vinto per due stagioni consecutive, dal 2010 al 2012, i “Guanti d’Oro” per il maggior numero di “clean sheets” in una stagione. Chissà  se il match di oggi sarà deciso dai due portieri. Di sicuro il risultato finale passerà dalle loro… manone.

Nicolò Muggianu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy