Hart e i prodigi in Nazionale: quando la sosta carica

Hart e i prodigi in Nazionale: quando la sosta carica

Focus on / Il portiere inglese MVP nella sua Inghilterra contro la Slovenia: ora la sfida di Palermo per riconfermarsi grande

Certo, gli avversari non erano proibitivi, ma – Italia docet – in Nazionale può capitare veramente qualsiasi cosa: fattostà che Joe Hart, portiere del Torino e della Nazionale inglese, torna da questa sosta con due clean sheet negli appunti, il primo ottenuto in scioltezza contro Malta, il secondo molto meno in scioltezza ieri sera, contro la Slovenia.

LJUBLJANA, SLOVENIA - OCTOBER 11: Joe Hart of England speaks with team-mate Jesse Lingard during the FIFA 2018 World Cup Qualifier Group F match between Slovenia and England at Stadion Stozice on October 11, 2016 in Ljubljana, Slovenia. (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Le sterilità offensiva e la fragilità della retroguardia dei Tre Leoni non fa gioco all’ex Manchester City, che infatti si “trasforma”  in MVP contro i balcanici, sfoderano una serie di parate decisive, di  cui una in particolare, su colpo di testa di Ilicic diretto sotto l’incrocio, decisamente fuori dal comune. Hart chiude un’altra volta a porta “vergine”, permettendo alla sua “provata” Inghilterra di portare a casa uno 0-0 che sta persin stretto ad una Slovenia che avrebbe decisamente meritato qualcosa in più. Hart permettendo (qui le sue parole a fine partita). Quando la sosta, dunque, ha potenziale effetto energizzante: non porta in dote infortuni e affaticamenti, ma pura adrenalina ed autostima, quest’ultima caratteristica fondamentale in ogni estremo difensore.

Joe Hart ricomincia la sua marcia con la maglia granata, dopo la parentesi con l’Inghilterra, proiettandosi al meglio alla sfida di Palermo, per un appuntamento, lunedì, da non sbagliare. Per continuare ad essere decisivo anche e di nuovo in Italia, e per contribuire a far diventare realtà le aspirazioni di un Toro che ci crede, e ha coraggio. Come un leone, come Hart.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pimpa - 2 mesi fa

    Rispetto a Padelli, tutta un’altra storia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Amoon - 2 mesi fa

    Altro che Leone! Hart è un vero Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy