Hull City-Torino 1-1: Abel Hernandez risponde a Belotti

Hull City-Torino 1-1: Abel Hernandez risponde a Belotti

Primo tempo / Gara tosta al MyPhone Stadion: Ajeti, Zappacosta e Baselli escono per infortunio

1 Commento
Hull City-Torino

Termina un’avvincente quanto tosta prima frazione al MyPhone Stadion di Salisburgo, con il Torino di Mihajlovic ben messo in campo, nonostante qualche disattenzione di troppo. Le gambe girano a dovere: un segnale positivo al termine di questa seconda ed ultima fase di preparazione.

In campo le cosi dette prime linee e il tridente formato da Ljajic, Belotti e Iago Falque mostra ulteriori passi avanti a livello di intesa. A portare in avanti i granata, come sempre, ci pensa il Gallo, il quale inizia a calarsi completamente nel ruolo di leader offensivo.

Hull City-Torino

Azione da manuale con Baselli che porta avanti palla sul centro destra e verticalizza per la giovane punta classe ’93: diagonale perfetto e uno a zero per il Toro.

Si parlava di qualche distrazione di troppo, come quella al 26′ quando da un traversone dalla destra, segue una mischia in area risolta da Abel Hernandez: il duello con Belotti si accende, una rete a testa.

Hull City-Torino

Gara tosta, dicevamo con problemi (probabilmente muscolari) per Zappacosta, Ajeti e Baselli, i quali lasciano il campo già nella prima frazione per far posto rispettivamente a Bruno Peres, Bovo e Lukic. Il giovane serbo si adatta nel ruolo di mezzala, posizione già ricoperta ai tempi del Partizan.

La prima frazione termina così, con le squadre in parità e con il Torino che conta ben tre infortuni. Per ora bottino diviso a metà: a Belotti, risponde Hernandez.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Placebo75 - 12 mesi fa

    3 infortuni muscolari in 45 minuti…. conto aperto con l’infermeria anche quest’anno?
    Belotti sempre mostruoso. Bene Moretti e Ljajic che prova a predicare in un centrocampo con poche idee. Bovo con la testa in altri lidi. Silva sempre timido quando messo fuori ruolo. Obi inguardabile (in tutti i sensi). Padelli n.g. Bene i primi minuti di Lukic, seppur non nel suo ruolo. Iago lontano anni luce dalla sua forma migliore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy