I doppi ex di Torino-Genoa: un tuffo nella storia tra Bacigalupo e Meroni

I doppi ex di Torino-Genoa: un tuffo nella storia tra Bacigalupo e Meroni

Tanti intrecci di mercato tra le due società: dalla farfalla granata a Gasbarroni, per arrivare a Moretti, Immobile e Marchese

Immobile

Due delle società più antiche e ricche di storia del nostro campionato si affronteranno domani sera, all’Olimpico di Torino: quando si incrociano le strade di Torino e Genoa riemergono sempre gli intrecci del passato, e tra di essi non possono non esserci gli scambi di giocatori, che sono sempre stati frequenti.

Non si può non cominciare dai miti del passato, citando Valerio Bacigalupo: il portiere vincitore di quattro Scudetti consecutivi con la maglia del Torino e scomparso ovviamente nel tragico incidente di Superga, precedentemente aveva indossato la maglia rossoblù nella stagione 1944/1945. Di leggenda in leggenda, tra i nomi illustri dei doppi ex troviamo anche quello della farfalla granata: il fantasista del Como Gigi Meroni infatti nel 1962 viene acquistato dal Genoa, dove rimarrà per due anni prima di passare proprio sotto la Mole, sponda granata, ove delizierà il pubblico con ventidue centri in poco più di cento presenze. Con lui, sull’altra fascia, giocava Gigi Simoni: colui che venne ceduto alla Juventus proprio al posto di Meroni, e che nel 1071 si trasferì al Genoa dove chiuse la carriera tre anni dopo.

Meroni
Gigi Meroni prima del granata ha vestito anche la maglia del Genoa

Tra gli anni ’90 e duemila gli scambi tra le due società si fecero più fitti, e allora troviamo il difensore Fabio Galante che prima gioca per il Grifone (1993/1996) e poi veste il granata (1999/2004); per poi arrivare al portiere Rubinho ed al centrocampista Barusso, passando da Andrea Gasbarroni: il trequartista arriva al Genoa nel 2009 e, dopo una stagione, passa al Torino dove rimarrà per tre anni.

Frosinone Calcio v Torino FC   - Serie A
Emiliano Moretti è arrivato al Torino dal Genoa nell’estate 2013

Più recenti i trasferimenti di Santana, Nocerino, al Genoa nel 2004/2005 e sotto la guida di Ventura per sei mesi della passata stagione, e Ciro Immobile che, dopo la deludente stagione nel Genoa, nel 2013 passa al Torino per esplodere sotto la cura Ventura e diventare il capocannoniere del campionato. Tra gli attuali componenti delle due rose troviamo tre ex: tra le fila granata sono presenti Cesare Bovo ed Emiliano moretti, arrivati al Toro proprio dal Genoa nell’ambito dell’operazione Immobile: dal 2011 vestiva la maglia rossoblù il primo, addirittura dal 2009 il secondo; mentre nella squadra di Gasperini milita, oltre al centrocampista greca Tachtsidis,  quel Marchese che è cresciuto nel Torino tra il 2001 ed il 2004 e che è stato più volte vicino a trasferirsi nuovamente sotto la Mole negli anni passati.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy