I due che non dovevano giocare

I due che non dovevano giocare

Editoriale / Zaza e Ichazo decisivi al contrario. Ora il compito del Torino è archiviare questa sconfitta immeritata e frutto di episodi

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Uno prova a convincersi del fatto che il Torino sia una squadra come le altre, padrona del suo destino, i cui colpi di sfortuna avranno lo stesso peso delle circostanze a favore, una squadra che alla fine raggiungerà quello che saprà meritarsi con i suoi pregi e i suoi difetti. Poi però succede che per il derby contro la Juventus più forte degli ultimi anni vengano meno due architravi della squadra come Sirigu e Falque e che i loro sostituti, Ichazo e Zaza, siano decisivi al contrario regalando un rigore da dilettanti. Succede che poi – ma non è una novità, purtroppo – l’arbitro (e ancora più colpevolmente il Var) ci metta del suo: i due falli su Zaza e Belotti meritavano almeno un controllo con l’aiuto della tecnologia. Protocollo o non protocollo, Guida infoltisce la schiera degli arbitri che hanno indirizzato a favore della Juventus un derby.

E allora il Torino esce scornato dal derby, una partita da sempre a sè stante. Ma è stato un ko figlio in gran parte del caso e degli episodi, contro una squadra che contro chiunque (dall’Inter al Frosinone) vince sempre anche giocando male. Proprio per questo ora si vedrà il reale spessore morale di questo gruppo: servirà evitare qualsiasi tipo di contraccolpo perchè questa è una sconfitta che, se metabolizzata nel modo giusto, può rendere persino più forti. La squadra di Mazzarri è organizzata tatticamente, e mentalmente sta crescendo nell’approcciare le partite con una lucida caparbia e nell’evitare passaggi a vuoto. Per compattezza e solidità il gruppo è degno della corsa all’Europa League, che peraltro già lo vede protagonista. Ora la società dovrà considerare se a gennaio non sia il caso di cercare una soluzione sul mercato all’assenza di un uomo dell’ultimo passaggio, Mazzarri dovrà recuperare Zaza, i giocatori non dovranno perdere fiducia nelle proprie possibilità. Anche se si chiamano Torino e dunque devono fare a pugni anche col destino.

56 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pingback: Homepage

  2. luna - 2 mesi fa

    A gennaio non si troverà l’uomo che risolverà il problema, i due che “non dovevano giocare” mi sembra una forzatura, Zaza era un rischio da dover prendere, Ichazo un obbligo, incolpevole sul retro
    passaggio di Zaza e sfortunato sul rigore.
    Diciamo che se non si fosse fatto male Sirigu avremmo avuto una sostituzione in piú e avrei inserito Berenguer per Ansaldi, Parigini per Zaza e Edera per Aina.
    Questa volta non abbiamo sfigurato, e con un arbitraggio piu imparziale poteva finire con un 2 0 per noi.
    Forza TORO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ciccio76 - 2 mesi fa

    Ragazzi il problema, secondo me, sta tutto nei 2 “rinforzi” che dovevano farci fare il salto di qualità, ovviamente sto parlando di Zaza e Soriano. Anche se i 2 non rispondevano alle esigenze della squadra vedi tattica, i buoni giocatori si adattano a tutti gli schemi. Evidentemente questi non sono buoni giocatori ed arrivati a fine girone di andata dubito che possano svoltare in positivo, per cui a gennaio bisogna sostituirli. Soriano si rispedisce al mittente e Zaza si tiene come riserva del Gallo.La questione è molto chiara..FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. giacki - 2 mesi fa

    Col 3-5-2 siamo yagodipendenti
    Per vincere qualche parità seconda me bisogna cambiare e passare ad un 4-3-3 dove Belotti sarebbe più a suo agio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Conta7 - 2 mesi fa

    Bene Sartori, analisi giusta!
    Questa partita deve darci consapevolezza per quanto di buono stiamo facendo: squadra ben messa in campo e con l’approccio giusto, anche contro le grandi squadre.
    Ora avanti con la prossima, perchè probabilmente dal punto di vista mentale questa settimana è più delicata delle precedenti 2 messe insieme.

    Per il resto degli episodi, che dire..
    Segno beffardo del destino con Iago e Sirigu out e VAR ancora delittuoso nei nostri confronti, stavolta contro le m***e a strisce…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 2 mesi fa

      Squadra ben messa in campo SOLO contro squadre forti. Con le altre nebbia totale.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. claudio sala 68 - 2 mesi fa

    Gli errori ci stanno, inutile dare colpe a qualcuno, piuttosto dal minuto 70 alla fine abbiamo combinato poco o niente in attacco per recuperare. WM non è ancora riuscito a risolvere i problemi dell’attacco, con questi uomini e schemi non andremo lontano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 2 mesi fa

      Non abbiamo esterni veri di livello per fare sto gioco. E quando hanno occasioni gli attaccanti? Belotti di testa è uno dei più forti in circolazione. Ma quando gli capita di fare un colpo di testa in area? Non arriva un cross dall’esterno manco giocando a Lourdes.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. claudio sala 68 - 2 mesi fa

        Intendevo la fase di attacco, non solo gli attaccanti per cui sono concorde con te. Zaza però ieri sera non riusciva mai a fare salire la squadra proteggendo la palla, una prima punta questo lavoro sporco dovrebbe averlo nel dna

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. mansell80 - 2 mesi fa

    Ma Ljajic o lo ami o lo odi, dubito che chi lo criticava l’anno scorso, ora lo osanni come il messia. Sicuramente aveva i numeri (assist per il Gallo e gol – pure nel derby) e tecnica individuale dalla sua, e il confronto con Soriano e Zaza da quel punto di vista è impietoso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 mesi fa

      Magari avessimo ancora lijaic. Avremmo anche qualche punto in più. Aver preso zaza e soriano , é servito solo a giocare in dieci tutte le partite. Nessuno che la mette dentro, nessuno che batta le punizioni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Vanni - 2 mesi fa

        Zaza non è nessun fenomeno ma è un attaccante. Per farlo giocare assieme al Gallo ci va un 3/4 che non è Iago certamente. Ma poi diventa corta la coperta.Non abbiamo fenomeni nemmeno a metà e se togli un interditore (quelli sono Aina-Rincon-Baselli-Meite-Ansaldi) vanno in barca.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. giacki - 2 mesi fa

        Parigini Belotti yago oppure a gennaio si compri qualcuno

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-14010470 - 2 mesi fa

    Roby
    due parole veloci la differenza sta che domenica a Milano la var è stata vista x 3 rigori presunti nella nostra area ieri niente tutto liscio e questo fa veramente male.
    secondo basta Zaza perché è un giocatore scarso e poco intelligente parlo calcisticamente anche perché sta rovinando il Gallo che si fa un mazzo tanto ieri encomiabile cuore TORO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. morassut.maur_932 - 2 mesi fa

    Recuperare zaza e’ una impresa da sisifo, bisogna avere il coraggio di dire che è un flop clamoroso, non voluto da mazzarri, prima punta troppo simile a belotti x giocarci assieme.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 mesi fa

      Magari avessimo ancora lijaic. Avremmo anche qualche punto in più. Aver preso zaza e soriano , é servito solo a giocare in dieci tutte le partite. Nessuno che la mette dentro, nessuno che batta le punizioni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Vanni - 2 mesi fa

        Zaza non è nessun fenomeno ma è un attaccante. Per farlo giocare assieme al Gallo ci va un 3/4 che non è Iago certamente. Ma poi diventa corta la coperta.Non abbiamo fenomeni nemmeno a metà e se togli un interditore (quelli sono Aina-Rincon-Baselli-Meite-Ansaldi) vanno in barca.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. parodifran_667 - 2 mesi fa

    Editoriale perfetto.

    La partita da non sbagliare è la prossima, per il resto i progressi si vedono, chiari.
    La squadra c’è, è presente, unita, ed è aggressiva con qualsiasi avversario.
    Mazzarri è un allenatore vero, il migliore per distacco dell’era Cairo.

    Gli errori sono stati fatti sul mercato, con Zaza e Soriano, due scommesse perse e che hanno portato al prestito di Ljajic.
    Zaza può essere un vice Belotti o un uomo da ultima mezz’ora, ma la squadra ha bisogno di un giocatore di fantasia, da ultimo passaggio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iugen - 2 mesi fa

      Ottimo commento. Un unico appunto: Mazzarri allenatore vero sì, però sta deludendo: il nostro gioco fa pena

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Vanni - 2 mesi fa

        È ottimo, veramente, per non far giocare i teorici più forti di noi. Poi? Con gli scarsoni che si fa? Sempre con 5 interditori?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. iugen - 2 mesi fa

          Guarda che ho scritto allenatore vero, non ottimo. Io sono il primo a dire che la nostra formazione tipo può andare bene contro Juve e Milan, ma se c’è da fare gioco contro le piccole mancano tecnica e fantasia, oltre che schemi

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Vanni - 2 mesi fa

            Allenatore vero relativamente se sei ben messo solo con le più forti. I piazzamenti si fanno battendo normalmente i più scarsi.

            Mi piace Non mi piace
      2. giacki - 2 mesi fa

        Manca la fase offensiva.se non puoi comperare giocatori diversi cambi modulo!!@!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. valex - 2 mesi fa

    La vogliamo finire con sto Ljajic? Lo capite o no che se n’è andato perché ora guadagna il doppio? Cos’altro avrebbe dovuto fare? Stare qui a guadagnare la metà e giocare solo gli ultimi venti minuti, perché così l’avrebbe impiegato il nostro testadighisa. Ricordo inoltre che proprio qui, quelli che ora l’osannano come il messia che salverebbe la squadra, l’anno scorso lo criticavano pesantemente una partita sì e l’altra pure.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 mesi fa

      Manco x il cazzo.
      Se n’è andato xké gli hanno detto che sarebbe partito dalla panchina.
      L’abbiamo venduto a 2.soldi xké avevamo preso il grande Zaza.
      Svegliati

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. spettro73 - 2 mesi fa

    Devo dire che l’editoriale, seppur stringato, ha già sottolineato quasi tutto. Mi permetto solo di rafforzare un concetto. Io le partite più vergognose degli ultimi anni le ho sempre viste non nel derby ma nella partita successiva. Sabato prossimo sapremo cosa siamo. Se falliremo sarà gravissimo. Per la sfida di ieri cerchiamo di non buttarci giù anche come come tifosi. Purtroppo quel tabellone 0-1 non so quante volte l’abbia visto. Ma ormai le statistiche e i record, in questo pseudo calcio moderno globalizzato, non hanno più significato. Conta invece la fede nel Toro e in quello che rappresenta. Perdere fa sempre male ma meno di altre volte. Ieri sera ho percepito orgoglio e abnegazione granata in campo e orgoglio e tifo granata sugli spalti. Questo mi aspetto da Mazzarri e giocatori e questo mi aspetto dai tifosi. Sabato prossimo la prova del nove. Non sbagliamo approccio per nessuna ragione al mondo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. prawn - 2 mesi fa

    Ljacic, Niang non difendono, WM vuole 11 difensori, è chiaro.
    Che Zaza e Soriano siano alla frutta è ormai certificato. Purtroppo Zaza è un caro errore di mercato, come Niang non serviva, come Niang strapagato, come Niang riscatto obbligato.
    Non sono così convinto che c’era rigore per il toro, la trattenuta la stava facendo pure Zaza… Poi va detto che se fosse un giocatore ‘normale’ magari l’arbitro gli darebbe anche retta… Invece è un falloso di merda e basta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 2 mesi fa

      Strano che nessuno ti abbia dato del gobbo per il dubbio del rigore. Solitamente spremono il cervello ed esce quel nome.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 mesi fa

    La cosa più triste è che era meglio tenerci Niang che prendere Zaza… almeno come punta faceva meglio.
    E si è detto tutto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iugen - 2 mesi fa

      Non ci avevo mai pensato ma probabilmente è vero. Niang di fianco a Belotti farebbe meglio di Zaza, non essendo una prima punta. La cosa strana è che Zaza tecnicamente non è scarso, ed è anche uno grintoso in campo (contrariamente a Niang), ma proprio non funziona in quella formazione. Forse da prima punta, senza il Gallo, giocherebbe meglio, ma il Gallo non si tocca.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. mansell80 - 2 mesi fa

    Anch’io sento il bisogno di spezzare una lancia a favore di Ljajic.

    Giochiamo spesso e volentieri col tridente, soprattutto nei secondi tempi, e Belotti Iago Ljajic era un tridente che funzionava alla grande e che ha portato il gallo a fare tutti i gol che ha fatto due anni fa.

    Ljajic non correva meno di Zaza e tra assist (quante difese scardinate), gol e punizioni aveva un peso specifico molto più alto. In più, era l’unico che parlava la stessa lingua di Iago e che consentiva uno-due e imprevedibilità.

    Pensare di sostituirlo con Soriano e Zaza è stato un errore, spero rimediabile se il Besiktas decide di non riscattarlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. alrom4_982 - 2 mesi fa

    Assodato che sono i più forti d’ Europa e che vincerebbero lo scudetto anche con le seconde linee e con arbitraggi imparziali è chiaro che gli ovini di Vinovo hanno nel loro DNA l’attitudine irrefrenabile a perseguire i risultati in qualsiasi modo ed in ogni occasione. A questo punto se Cairo fosse DEL TORO E NON SOLO IL PADRONE DEL TORO dovrebbe farsi sentire nelle sedi opportune in modo durissimo e poi eventualmente mettere in atto azioni altrettanto dure ed eclatanti tipo non presentarsi in campo nei futuri derby o schierare la Primavera visto che il risultato è comunque deciso a priori .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 2 mesi fa

      Ma che dici? Ma se non ha nemmeno richiesto duramente le scuse a moniciglio. Ma figurati che gli frega a cairo dei risultati sportivi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. SteGranata77 - 2 mesi fa

    Il rammarico sta nel fatto che si sarebbe potuto approfittare dei Gobbi non in giornata, si erano abbassati al nostro livello tecnico, quantità enorme di passaggi e fondamentali sbagliati.

    La differenza è che loro li sbagliavano a centrocampo e noi abbiamo sbagliato in difesa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 mesi fa

      Gli errori li facevano xke a centrocampo avevamo una diga con Meite, Rincon e Baselli

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Vanni - 2 mesi fa

        Più i 2 esterni, che però non hanno fatto un cross decente, ma non solo ieri. Li mette in campo per interdire. E i 2 davanti devono andarsi a prendere i palloni….poi sono loro gli scarsi della passeggiata.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 2 mesi fa

          Ieri il centrocampo ha giocato alla grande considerando l’avversario a cui non abbiamo concesso praticamente nulla. Nel nostro momento migliore ci siamo suicidati grazie a Zaza

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Simone - 2 mesi fa

    Non capisco xke dobbiamo recuperare Zaza.
    Via e tanti saluti senza perderci altro tempo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ebarberis197_387 - 2 mesi fa

      Forse sarebbe ora di puntare su Parigini e lasciare spazio a Edera…peggio di Zaza non possono fare…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. bric - 2 mesi fa

    caro mrchese del grillo, la cazzata non è stata vendere liajic ma comperare zaza,soriano e niang.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mirafiori64 - 2 mesi fa

      giusto, ma se su soriano ci abbiamo provato invece quei due sono due acquisti inspiegabili, che purtroppo pagheremo caro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 2 mesi fa

      La vendita di Ljajic è stata una cazzata COLOSSALE.
      Soprattutto quando pensi che gente come Soriano avrebbe potuto sostituirlo.
      IMPERDONABILI

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. user-14036712 - 2 mesi fa

    Sui “pagliacci col fischietto” mi sono espresso già troppe volte, meglio non perder tempo! Mentre su Ichazo, in scadenza a giugno, via in Uruguay con Milinkovic-Savic che ritorna magari già a gennaio da Ferrara, tamto per fare panchina lì. Anche Zaza fuori dai coglioni e magari lo prendesse il Milan…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. user-13814870 - 2 mesi fa

    ma.finiamola.con.Liaicic..quando c’era lui mica eravamo primi in classifica…se ieri sera si facevan le. cose giuste andavamo noi in vantaggio con il rigore. ..ma.Non sia mai…cartellini non dati a loro a noi si . fin da inizio partita. Non sia mai che a una qualunque squadra italiana si dia un rigore contro quelli. Ma perché non facciamo giocare la Primavera??? per dare un segnale di quanto siamo tutti stufi di questa situazione…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 mesi fa

      Neanche col gallo siamo stati primi in classifica. Neanche con Iago.
      Se l’importanza di un giocatore si misurasse con i risultati raggiunti dalla squadra dovremmo vendere tutti, dal primo all’ultimo.
      Con il tuo ragionamento bacato se avessi il capocannoniere del campionato ma una.difesa colabrodo dovremmo venderlo xké nn ci avrebbe fatto vincere.nulla.
      Capisco che è difficile da comprendere ma ce la puoi fare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Pepe - 2 mesi fa

    Prima amavo i derby, ora odio vedere le partite degli strisciati, odio gli arbitri tutti comprati, il var lo usano delle persone assoldate dal rubentus football clan, le cose non andranno mai per il verso giusto se non si debella prima il cancro chiamato juventus in tutti i suoi aspetti. Via gli strisciati dal campionato italiano rovinano il nostro calcio, ormai si sa chi vince lo scudetto, quando hanno bisogno rubano le partite, 500mln l’anno di fatturato grazie al supporto mafioso… Non voglio piú continuare perché mi é venuto il vomito, un ultima cosa juve vaffanculo e sucamela

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Leo - 2 mesi fa

    Spiace essere ripetitivo ma la partita è stata completamente falsata dall’arbitro e, a mio parere, a livello inconscio i giocatori lo hanno intuito : è dopo il fallo su Zaza in area che la squadra ha cominciato a pensare “allora non ce la possiamo fare”. L’unica differenza rispetto alla partita con il Milan è stata negli arbitri: tanto preciso e freddo è stato Orsato quanto pavido e irrazionale è apparso Guida. È necessario scrivere lettere alla stampa internazionale affinché, almeno a livello europeo, venga tutelata la sportività del gioco del calcio impedendo a Guida e ad arbitri come lui di accedere a competizioni internazionali. Se alcune squadre falliscono meritatamente gli obiettivi sportivi internazionali è grazie al corretto funzionamento dellle designazioni arbitrali a livello internazionale : un bene da tutelare nel modo più assoluto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ebarberis197_11 - 2 mesi fa

      La cosa peggiore è che ormai questi episodi sono diventati normali e se protesti ti arrivano anche gli sberleffi o vieni considerato uno che si lamenta sempre…ieri Zaza ha fatto una cazzata epica, ma se fosse stato assegnato il rigore sacrosanto su di lui…forse le cose sarebbero andate diversamente…Tutte le volte che giochiamo con gli innominabili mi rimane addosso un profondo disgusto…ma sono felice che lo schifo sia sempre dalla parte loro! Noi siamo i soliti polli ma ieri abbiamo giocato da Toro e ora digerita la sconfitta voglio vedere la stessa grinta per tutto il campionato. Fanculo ai ladri, alla sfiga, a Zaza e solo FORZA TORO!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. ebarberis197_109 - 2 mesi fa

    Passano gli anni, i decenni, e la storia si ripete triste e monotona: gli infami continuano a rubare, stavolta sembra persino che non ci sia più la voglia di protestare…è diventato normale! E poi grazie alla serie di bidoni che ogni anno ci portiamo a casa riusciamo sempre a farci del male da soli. Anche quest’anno sarà dura non terminare il campionato a metà classifica…22 punti, 4 sconfitte e un attacco penoso…Questa è la realtà anche se la prestazione di ieri per 70 minuti è stata fantastica…poi abbiamo perso…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. granata - 2 mesi fa

    Mi sento di condividere questo commento. Purtroppo con troppa leggerezza si è lasciato andare via l’ uomo “dell’ ultimo passaggio” e non lo si è sostituito con un elemento di analoghe caratteristiche. Si è perso il derby senza essere travolti, ma, sfortuna ed episodi arbitrali a parte, con la Juventus non puoi pensare di portarti a casa lo 0-0. Impossibile, prima o poi un golletto te lo fa e come fai a recuperare se la giochi in modo anche generoso, ma ti manca il colpo di genio, l’ uomo che con un passaggio ti mette il compagno in area da solo davanti al portiere? O che segna con un tiro ben calibrato? L’ unico che se l’ è cavata con la Juventus, il Genoa, ha prima segnato un goal, poi si è barricato in difesa e alla fine se n’è andato con un punto. Avevo scritto che col Milan il Toro aveva giocato una partita generosa, ma che con la Juventus non sarebbe bastato perchè dal 70′ aveva finito totalmente la benzina e si era salvato per un paio di erroracci sotto rete dei rossoneri. Così è andata. Abbiamo preso il goal perchè avevamo ormai speso quasi tutto e il fatto che Zaza si trovasse in quella posizione (a fare il difensore) la dice lunga. Se schieri due punte devi essere in grado di sostenerle e di servirle, devi finalizzare il gioco per poterle liberare sotto rete. Invece, come al solito entrambe le nostre punte si sono sfiancate correndo per tutto il campo. Eppure siamo sinceri davanti avevi una Juventus abbastanza incerottata e con nelle gambe la partita di Coppa. Lodo il Toro per la generosità, ma i problemi di gioco offensivo purtroppo rimangono, si segna troppo poco e Mazzarri deve trovare un assetto che rimedi a questa carenza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      Disamina perfetta, e aggiungo, e lo dirò fino a morirne, che abnorme cazzata è stata far andare via Liaijc! Che abnorme cazzata!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. mirafiori64 - 2 mesi fa

      incerottata cosa…hanno 22 giocatori quasi tutti alla stesso livello, gli infortuni con la loro rosa hanno un’incidenza diversa rispetto alle altre squadre, stanca di cosa? della gita in svizzera…. abbiamo fatto 65 minuti quasi perfetti ci è solo mancato il gol, diamo il merito alla squadra quando è giusto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. granata - 2 mesi fa

        E chi non riconosce l ‘ impegno e la generosità dimostrati ieri dal Toro? Ma 65/70 minuti non bastano, come ha dimostrato anche la partita contro un Milan decisamente sotto tono. E non si può dire “ci è solo mancato il gol”, perchè senza i gol le partite non si vincono e noi ne abbiamo vinte la miseria di 5 in 16 giornate!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ebarberis197_383 - 2 mesi fa

          Esatto…purtroppo anche quest’anno, a metà campionato, i numeri confermano l’andamento degli ultimi anni…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ebarberis197_694 - 2 mesi fa

            5 vittorie, 4 sconfitte, 7 pareggi…numeri da metà classifica…il resto sono chiacchiere, “ma”, “se” etc…

            Mi piace Non mi piace
        2. mirafiori64 - 2 mesi fa

          quei ritmi a meno che non sei dopato non li puoi sostenere per novanta minuti, devi essere bravo a concretizzare quando domini, questo è il nostro limite, comunque giocare 60/65 minuti alla stesso livello delle merde se non meglio mi fa piacere,il pareggio sarebbe stato il risultato piu giusto e logico, loro hanno giocato male perche noi li abbiamo fatti giocare male,questi asfaltano chiunque incontrano….

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy