I “gemelli del gol” senza fortuna a Firenze, Moretti debuttò con la Viola: i doppi ex di Torino-Fiorentina

I “gemelli del gol” senza fortuna a Firenze, Moretti debuttò con la Viola: i doppi ex di Torino-Fiorentina

Torino-Fiorentina, i doppi ex / Da Pulici e Graziani fino ai più recenti Kurtic e Cerci, passando Vieri e Claudio Sala

Le bandiere e gli stendardi sono diventate di un unico colore: il granata e il viola, almeno due volte all’anno, si mischiano e diventano in bellissimo coleidoscopio multicolore, che ad ogni incrocio da vita ad un vero e proprio spettacolo. Prima e dopo la partita, in campo come sugli spalti.
Torino-Fiorentina: dopo la vittoria in rimonta a Frosinone, il Torino accoglierà la Fiorentina tra le mura amiche dello stadio Olimpico, rimesso in sesto dopo gli impegni della Nazionale italiana di rugby dello scorso fine settimana. Numerosi sono, da una parte e dell’altra, i giocatori che hanno vissuto con entrambe le maglie, quella granata e quella della Fiorentina – questa sfida appassionante.
Emiliano Moretti, senza dubbio, è il giocatore che più di tutti conserva buoni ricordi della sua esperienza a Firenze: proprio al Franchi, l’attuale centrale granata ha debutto in Serie A appena diciassettenne, vincendo nella stagione 2000/2001 la Coppa Italia sotto la guida di Roberto Mancini. E sarà proprio il tecnico adesso all’Inter, durante la stagione successiva, a promuoverlo titolare al centro della difesa.
Tra i giocatori in campo domenica sera, impossibile non menzionare Fabio Quagliarella e Amauri. Per entrambi, l’esperienza sull’Arno non è stata una delle più felici in carriera. Il numero 27 ha giocato con al Florentia Viola nella vecchia C2 in prestito proprio dal Torino. 1 gol in sei mesi, invece, per Amauri, che nella Fiorentina ha giocato da dicembre a giugno 2012.
Sorte opposta, invece, per Alessio Cerci, acquistato dalla Roma per 4 milioni euro nel 2010. L’ex ala del Torino ha vissuto un rapporto di amore e odio con la Fiesole, dovendo scappare, dopo due anni, a causa di una situazione divenuta oramai insostenibile.
Anche “I gemelli del gol” Pulici e Graziani, dopo aver fatto le fortune del Torino di Pianelli nella decade dello Scudetto, hanno scelto la Fiorentina per incominciare la parabola discendente. Dal 1981 al 1983 Graziani, dal 1983 al 1985 “Puliciclone”, realizzando solamente 17 reti in due.
Ricordiamo, inoltre, Marcelo Larrondo, Jasmin Kurtic, Sandro Cois, Diego Fuser, Claudio Sala e Christian Vieri.
1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 2 anni fa

    Nei cambi di maglia fra le due società stravince il Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy