Ichazo, voto 6 di incoraggiamento. Una presenza, tanta umiltà in stile Toro

Ichazo, voto 6 di incoraggiamento. Una presenza, tanta umiltà in stile Toro

Il pagellone di fine stagione 2014-2015/ Tanta voglia di rimanere in granata, con il mercato a fare da spartiacque

Giunto a Torino nel mercato invernale di questa stagione, come sostituto di Gillet e secondo di Padelli, il giovane e promettente portiere uruguayano Salvador Ichazo ha avuto ben poche occasione di scendere in campo. Il suo carattere e il suo atteggiamento durante gli allenamenti, però, ci permettono di darne comunque un giudizio positivo.

L’esordio doveva esserci già nella gara di ritorno contro il Chievo, o almeno così si sperava. Il giovane sarebbe stato chiamato a sostituire Padelli tra i pali dopo la squalifica presa dal primo portiere nella partita contro il Genoa. Un esordio sfumato poiché la Corte Sportiva d’Appello Nazionale accolse il ricorso della società granata e Padelli fu subito reintegrato.

All’ultima di campionato è finalmente giunto il momento per Ichazo per dare dimostrazione delle sue capacità. Una partita in realtà facile, vinta per 5-0 quindi zero gol incassati dal portiere, ben poco impegnato dagli avversari. Una prima parata facile al 20′ e solo nella ripresa un po’ di pressione che però è stata ben gestita dal giocatore, evidentemente emozionato per l’esordio all’Olimpico.

Quattro mesi passati in panchina senza nulla pretendere, secondo portiere tra Padelli convocato in Nazionale e l’esperto Castellazzi, e tanta costanza negli allenamenti. Ichazo non ha mai perso la voglia di fare bene e di dimostrare che su di lui si può contare, mettendosi sempre a disposizione della squadra. Sostiene, lui per primo, di avere tanto da imparare, primo fra tutti, dal mister Ventura: “Ventura è un grande allenatore e mi ha spiegato tante cose e con lui sono migliorato molto” dice l’uruguayano dopo il match col Cesena. E poi la speranza di una riconferma: “Spero di aver convinto la società a riscattarmi”.

Sono molti i giovani che quest’anno hanno avuto una sorta di apprendistato al Toro, tutti sperano nella riconferma. Quel poco che abbiamo visto di Ichazo, tenendo conto dei 22 anni e dello scarso utilizzo in campo, ci è piaciuto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy