Il Presidente Cairo e il Torino: ora che cosa si vuol fare? In estate le risposte

Il Presidente Cairo e il Torino: ora che cosa si vuol fare? In estate le risposte

Al termine del campionato la parola passerà alle scelte dei piani alti della società: puntare ancora più in alto è possibile

 

La squadra ha lanciato un messaggio alla società. Con un ulteriore sforzo possiamo diventare ancora più grandi”. Parole che fanno riflettere, quelle di Ventura nel post-partita di Atalanta – Torino, riguardo alle prospettive del Toro creato da Ventura e Petrachi tramite un lavoro certosino di quattro anni. Insomma, se sotto sotto lo ammette anche il tecnico genovese, è chiaro che a fine stagione il presidente Cairo, che (perché no?) qualche merito nella costruzione di questo Toro ce lo ha anche avuto, non potrà più nascondersi. Perché c’è davvero l’opportunità di continuare a crescere, di diventare stabilmente una delle 6-7 migliori squadre italiane.

Il messaggio di Ventura è stato chiaro: non sempre riescono i miracoli e non sempre si può ricominciare tutto da zero. Il progetto Toro va foraggiato ulteriormente, e a prescindere dal piazzamento finale che la squadra riuscirà a ottenere in questo campionato.  Limitare le cessioni importanti, magari adeguando gli stipendi di chi lo merita razionalizzando il monte ingaggi; puntellare un gruppo che si spinge quotidianamente oltre i propri limiti e che meriterebbe la conferma pressochè in blocco, con anche solo due-tre alternative di qualità affermata; continuare a puntare forte sulla crescita dei giovani già in squadra e magari anche di qualcuno fra quelli di proprietà che stanno maturando altrove. Questi, per fare qualche esempio, potrebbero essere segnali importanti verso tutto l’ambiente Toro.

Certo, è ancora presto per parlare di calciomercato e l’attenzione di tutti deve essere riposta sulle nove giornate finali di campionato. Giunti al termine però, in qualsiasi caso, la palla passerà (nuovamente) ai vertici della società. Caro presidente, adesso che siamo nel punto più alto della sua era, che cosa si vuole fare?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy