Il Torino di Ventura e la Coppa Italia: un altro tabù da sfatare

Il Torino di Ventura e la Coppa Italia: un altro tabù da sfatare

Verso Torino – Pescara / In quattro stagioni col tecnico genovese al comando, solo due vittorie contro Lumezzane e Lecce nella Coppa nazionale

Il Torino di Ventura e la Coppa Italia: un rapporto mai veramente nato, per il quale è arrivato il momento di invertire il trend. Se quella da poco iniziata è la quinta stagione con il tecnico genovese sulla panchina del Torino, nelle quattro scorse edizioni della Coppa Nazionale il Torino ha sempre deluso: il borsino parla di due vittorie e quattro sconfitte.

COPPA IN SECONDO PIANO – Nell’ultima stagione il Torino non ha sfruttato il fatto di partire direttamente dagli ottavi di finale in virtù del precedente settimo posto in campionato: la Coppa Italia dei granata durò solo novanta minuti, il tempo di rimediare la sconfitta contro una Lazio comunque superiore (1-3). Certo, in quel contesto per i granata la coppa nazionale era in secondo piano, dovendo già affrontare l’onore/onere dell’Europa League, con una rosa che tra l’altro era numericamente scarna. Lo dimostrava l’undici schierato contro i biancocelesti, che vedeva uno spaesato Pontus Jansson a centrocampo.

IL SIENA, L’ALTRA BESTIA NERA – Ma anche nelle tre stagioni precedenti il Torino aveva francamente deluso in Coppa Italia. Nel 2011-2012 i granata partirono con una vittoria nel terzo turno contro il Lumezzane, nella prima partita ufficiale con Ventura in panchina, per poi cadere sul campo del Siena (i toscani, che all’epoca militavano in Serie A a differenza del Torino, si arrampicarono poi fino in semifinale). Nel 2012-2013, il Torino neopromosso  superò il Lecce nel terzo turno (4-2), ma cadde per il secondo anno consecutivo al “Franchi” di Siena (2-0 per i toscani) schierando una formazione ampiamente rimaneggiata dal turn-over. Nel 2013-2014, infine, il Torino di Immobile e Cerci cadde all’Olimpico contro il Pescara ad agosto.

Non che prima dell’arrivo di Ventura il Torino avesse fatto sfracelli in Coppa Italia: solo nel 2008-2009, in un’annata peraltro disgraziata che si concluse con la retrocessione in Serie B, i granata ebbero un percorso degno di nota arrivando ai quarti di finale. Resta il fatto che lo straordinario lavoro del maestro genovese negli ultimi quattro anni non ha avuto successo in Coppa Italia, in qualche caso anche perché non rientrava tra gli obiettivi principali. Un motivo in più per arrivare alla partita del 16 agosto contro gli abruzzesi nel modo giusto: è giunto il momento perché il rapporto tra il Torino di Ventura e la Coppa Italia decolli. I presupposti ci sono tutti perché possa essere sfatato l’ennesimo tabù.

I precedenti in Coppa Italia del Torino di Ventura

Coppa Italia 2011-2012
13/08/2011 – 3° turno – Torino-Lumezzane 1-0 (63′ Antenucci)
21/08/2011 – 4° turno – Siena-Torino 1-0 (79′ Calaiò rig.)
 
Coppa Italia 2012-2013
18/08/2012 – 3°turno – Torino – Lecce 4-2 (Sgrigna 2′ (T), Aut.Ferrario 14′ (T), Jeda 40′ (L), Bianchi 66′, 75′ (T), Corvia 73′ rig. (L)
28/11/2012 – 4° turno – Siena – Torino 2-0 (Zè Eduardo 46′, Reginaldo 77′)Coppa Italia 2013-2014
17/08/2013 – 3°turno – Torino – Pescara 1-2 (Aut.Moretti 47′ (P), Immobile 53′ (T), Ragusa 58′ (P))
 Coppa Italia 2014-2015
14/01/2015 – ottavi – Torino – Lazio 1-3 (Keita 12′ (L), Klose 29′ (L), Martinez 49′ (T), Ledesma 57′ rig. (L)
3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

    E ancora ci manca l’attaccante, la squadra doveva all’ 8 luglio doveva già essere al completo per assimilare i difficilissimi schemi di Ventura

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ziocane66 - 2 anni fa

      Ma lo sai che siamo diretti da un giornalaio e pure tirchio . Saluti alla maremma che la m’è rimasta nel cuore perchè nel 2006 li in vahanza ricevetti la notizia ufficiale della retrocessione in B dei bufali

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Yuri - 2 anni fa

    Per una coppa europea, forse, non eravam pronti…per questa invece si. Anche lo scudetto và bene…anche tutti e due i trofei…ahahah..ok, me ne basta uno, per ora!.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy