Il Torino di Ventura e un avvio che resta il migliore di sempre

Il Torino di Ventura e un avvio che resta il migliore di sempre

L’analisi / La media punti del Torino manifesta una crescita importante: giuste le critiche post Modena, ma i dubbi sul gruppo appaiono fuoriluogo

Ventura Torino

La sconfitta in casa del Carpi è stata un’innegabile delusione per tutto l’ambiente granata. Il Torino sognava il primo posto e si è risvegliato bruscamente con una sconfitta contro l’ultima in classifica, una squadra che mai aveva vinto nella sua storia in Serie A. Una batosta sonante e inaspettata, senza dubbio: ma che non può e non deve far dimenticare l’avvio di stagione da record del Torino di Ventura.

Aldilà delle critiche legittime e giustificate sulla partita di Modena, giova ricordare alcuni dati; perché se è vero che nel calcio i numeri non sono tutti, spesso aiutano a non perdere di vista la realtà. Alla sua quarta stagione in granata nella massima serie, Ventura sta vivendo il miglior avvio di campionato. I punti conquistati sinora sono 13 in 7 partite e valgono il quinto posto solitario alla sosta di ottobre. Un avvio di stagione che resta comunque al di sopra delle aspettative e che è di gran lunga migliore di quelli delle stagioni precedenti.

Torino FC v US Citta di Palermo - Serie A
Il capitano del Torino Kamil Glik

E’ sufficiente un semplice paragone con le medie punti degli anni scorsi, prendendo in considerazione le prime sette partite di campionato. Nel 2012, da neopromosso in Serie A, il Torino conquistò con un ottimo avvio nove punti nelle prime 7 partite (media di 0.85 punti a partita); nel 2013, il Torino di Cerci e Immobile, partendo piano rispetto a come avrebbe finito, mantenne lo stesso ruolino di marcia e portò a casa 9 punti dei primi 21 disponibili (media di 1.28); nel 2014, il Torino di Ventura, che stava attraversando un periodo di difficoltà realizzativa importante e che aveva nel frattempo iniziato anche l’avventura in Europa League, fece 8 punti nelle prime 7 giornate (media di 1.14). In questa stagione, i 13 punti fin qui ottenuti valgono la media di 1.85 punti: la crescita c’è ed è tangibile, nonostante il flop di Modena.

Stagione Punti dopo 7 partite Media Punti
 2012-2013  9  1.28
 2013-2014  9  1.28
 2014-2015  8  1.14
 2015-2016  13  1.85

Non valgono neppure considerazioni sulla presunta facilità del calendario iniziale di questa stagione, rispetto a quelle precedenti; il Torino ha infatti già affrontato tre squadre da parte sinistra della classifica, tra cui la capolista provvisorio (Fiorentina, Sampdoria, Chievo). Insomma, la squadra di Ventura ha dimostrato di avere qualche criticità dal punto di vista mentale, ma pochi dubbi si possono avere sulla qualità tecnica di questo gruppo, che non potrà competere per le primissime posizioni, ma che ha iniziato con un ritmo che, se fosse in astratto mantenuto per tutta la stagione, porterebbe il Torino a lottare per un posto in Champions League. Dati che sembrano macroscopici, ma che a volte vengono dimenticati…

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …vorrei ricordare che a modena mancavano 7 titolari…e che a modena ha pareggiato anche il napoli stellare di sarri…e la partita è stata una partita da pareggio…quindi magari prima di spalaremerda su questa squadra che sta facendo i miracoli…pensiamoci un attimino…giusto un attimino…quando ci sarà la squadra titolare ci sarà da divertirsi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy