Il Torino, Glik e quel rinnovo come regalo di Natale

Il Torino, Glik e quel rinnovo come regalo di Natale

Calciomercato / Il capitano è l’unico tassello mancante, ma filtra ottimismo da tutte le parti

Glik, Mercat, Le probabili formazioni di Genoa-Torino, Le pagelle di Bologna-Torino

Continua il doppio lavoro del Torino, che, se sul campo dà vita a prestazioni sempre più continue, ai piani dirigenziali si muove per programmare con ampio anticipo il prossimo futuro del club. Nell’ultimo periodo, al centro dell’attenzione c’è stata l’ondata di rinnovi che è piovuta in Via dell’Arcivescovado: Maksimovic, Peres, Bovo, Gazzi, Moretti, Vives e Maxi Lopez i giocatori che hanno rinnovato il legame che li lega al Toro. Il nome più atteso è, ovviamente, quello di capitano Glik, che ancora manca all’appello, ma la situazione non spaventa nessuno.

moretti
Glik e Moretti: la coppia del presente, ma anche del futuro

L’accordo di massima tra le parti, infatti, c’è, così come il desiderio del calciatore di continuare a giocare nel club di cui sta diventando bandiera: uno stimolo che lo lega ulteriormente ad una piazza ormai affezionatagli e vede in lui incarnati il Cuore Toro e la grinta che si richiedano a chiunque scenda in campo. Un sodalizio felice, quello tra Glik e Torino, soprattutto viste le ultime positive prestazioni del capitano sul campo, dopo un periodo di leggero appannamento – come tutta la difesa e la squadra, del resto.

Ma le prestazioni, almeno a breve termine, non influiscono sulla stima reciproca che calciatore e società nutrono l’uno nell’altra, e ciò rende la firma di un nuovo contratto assai probabile. Resta solo da capire quando questo avverrà: non è da escludere che l’accordo si trovi e si comunichi già prima di Natale e dell’annessa sosta delle competizioni. Sarebbe un vero e proprio regalo anticipato per la piazza, così come il rinnovo di Maksimovic è stato il degno dono per il compleanno dei granata. Anche qualora si dovesse scalare ai primissimi giorni del 2016, l’attesa dovrebbe durare poco: il calendario dell’avvento del capitano ha già aperto le prime caselle, non si sa quanto sarà lungo, ma il lieto fine è ormai una certezza.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy