Il Torino ha Ljajic, la Lazio Felipe Anderson: che duello a colpi di classe

Il Torino ha Ljajic, la Lazio Felipe Anderson: che duello a colpi di classe

Testa a testa / I due esterni offensivi sono chiamati a fare la differenza, contro le rispettive vittime preferite: i compagni si affidano al loro estro

Nona giornata di Serie A, il Torino ospita la Lazio: è scontro diretto al quarto posto, tra due formazioni che hanno logicamente figurato molto bene in questo avvio di stagione. Nonostante le numerose defezioni che hanno colpito le compagine biancoceleste, l’incontro in programma questo pomeriggio di fronte al pubblico granata si preannuncia equilibrato ed aperto a qualsiasi possibilità per quanto riguarda il risultato finale; le due squadre nel complesso si equivalgono abbastanza e così a far pendere l’ago della bilancia in favore di padroni di casa od ospiti potrebbero essere l’imprevedibilità e le giocate di pura classe di alcune pedine a disposizione dei due tecnici.

Uno dei duelli senza dubbio più affascinanti all’interno di questa sfida non può che essere costituito dai due esterni sinistri dei rispettivi tridenti: da una parte Adem Ljajic, ritrovato dopo il lungo infortunio e tornato subito decisivo contro il Palermo nel posticipo di lunedì sera; dall’altra Felipe Anderson, vera e propria croce e delizia della Lazio che infatti non ha ancora trovato la via della rete in questo campionato. Serbo contro brasiliano, un tête-à-tête composto da tecnica cristallina ed accomunato finora nel corso delle rispettive carriere da un elemento fondamentale: l’incostanza. Entrambi gli esterni hanno dimostrato di possedere grandi giocate, colpi da assoluti top player, ma di alternarli a periodi totalmente anonimi: per entrambi la speranza è che questa possa essere la stagione del definitivo riscatto nonostante finora statistiche e fatti parlino completamente a favore dell’attaccante granata.

SS Lazio v Genoa CFC - Serie A

Ad ogni modo, i due hanno già dimostrato di essere particolarmente ispirato quando si trovano di fronte all’avversario di giornata: avere, come si suol dire, ‘il piede caldo’. Nessuno come la Lazio per Adem Ljajic: i biancocelesti sono infatti la compagine contro la quale il serbo ha messo a segno più centri, ben quattro in dieci precedenti. Numeri straordinari invece per Felipe Anderson contro il Torino: cinque incontri disputati, quattro le reti siglate ai granata frutto di due doppiette. Anche in questo caso, si tratta della vittima preferita da parte del mancino. Chiaramente i due esterni non rappresentano le uniche risorse a disposizione di Mihajlovic ed Inzaghi, ma è innegabile che parecchie speranze delle rispettive formazioni siano riposte in loro, ancor più questo pomeriggio. Ljiajic sfida Felipe Anderson a colpi di classe: duello a distanza contro le rispettive vittime preferite.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy